breaking news

Turismo, Shopping e buona tavola a Firenze

febbraio 11th, 2011 | by Red
Turismo, Shopping e buona tavola a Firenze
Hotel & Resort
1
Spread the love

Firenze evoca immagini di straordinaria bellezza, è una delle città d’arte principali della nostra penisola, uno scrigno di tesori di incommensurabile valore.

La città accoglie ogni anno milioni di turisti provenienti da ogni parte del mondo per questo dispone di una ricettività vasta e ben distribuita su tutto il territorio.

Si può scegliere tra ostelli, bed and breakfast e alberghi, da quelli più economici a quelli che garantiscono ogni comfort, e chi cerca un hotel a Firenze, almeno in alcuni periodi dell’anno, facilmente troverà una sistemazione conveniente anche arrivando senza prenotazione.

Un aspetto non trascurabile del capoluogo toscano, al di là del suo pregio culturale, è quello più godereccio che di solito si associa alla convivialità.

La tradizione della gastronomia fiorentina è secolare, legata soprattutto alla vita contadina, e le sue ricette sono caratterizzate da ingredienti semplici che combinati con maestria producono risultati gustosissimi dagli antipasti al dolce.

Uno degli ingredienti ricorrenti nelle ricette fiorentine sono i fagioli che accompagnano verdure e altri legumi nelle zuppe o vengono serviti sui crostini, come antipasto, e come contorno.

Un altro ingrediente utilizzato spesso, e nelle ricette più famose, è il pane che compare nella preparazione della panzanella, della fettunta, della minestra di pane, della pappa col pomodoro e della rinomatissima ribollita.

Una vera prelibatezza è la bistecca alla fiorentina, un grande classico per la cui preparazione vanno rispettati canoni ben precisi: dall’altezza al taglio, dalla razza dell’animale alla cottura le regole sono chiare e pare che solo a Firenze si possa gustare questa specialità preparata e servita alla perfezione.

Della tradizione gastronomica fiorentina fanno parte diverse ricette a base di trippa e la storia spiega il perché: le “trippe” sono citate nelle cronache di Firenze già nel Quattrocento, quando le difficili condizioni di vita riempivano di significato la parola “fame”.

Per il popolino le interiora dei bovini erano la risposta ai brontolii dello stomaco, proteine che si potevano acquistare con pochi spiccioli e cucinare con un po’ di fantasia per renderle appetitose.

La tradizione si mantiene nei “banchini dei trippai”, ultimi baluardi della cucina povera che occupano un angolo in tutte le piazze di Firenze, dove anche i turisti possono apprezzare l’essenza del cibo di strada fiorentino: un panino croccante farcito con il “lampredotto”.

Anche i dolci della tradizione hanno in prevalenza un’origine medievale e al posto d’onore vanno la Torta Balconata, la schiacciata alla fiorentina e quella con l’uva, i cenci, e le frittelle dolci a base di farina o di riso.

Per smaltire le bontà della tavola niente di meglio di una passeggiata e tra le vie dello shopping è anche meglio!

Firenze è rinomata per l’artigianato e tra le vie del centro storico si trovano i migliori negozi di abbigliamento e accessori, le boutiques dei più importanti stilisti fiorentini che rappresentano la moda italiana nel mondo, tra i quali si fanno spazio i laboratori di prodotti artigianali di qualsiasi genere.

Oggettistica in legno, monili di perline, borse di stoffa, lampade e molte altre realizzazioni originali in feltro, carta e pelle, un universo che esprime la creatività di giovani artisti e artigiani.

Firenze è conosciuta per diverse lavorazioni artigianali della tradizione: i cappelli in paglia, i tessuti per l’arredamento, la lavorazione artistica delle ceramiche e del ferro battuto.

La lavorazione dell’oro e dell’argento a Firenze ha origini molto antiche e le creazioni orafe fiorentine sono il fiore all’occhiello della produzione artigianale.

Nelle botteghe che mantengono inalterato l’aspetto di un tempo gli artigiani orafi lavorano ancora a mano i materiali preziosi seguendo le tecniche della tradizione e non mancate di fare una passeggiata sul Ponte Vecchio perché, che abbiate intenzione di fare acquisti o meno, le meraviglie esposte nei piccoli laboratori orafi che vi si affacciano sono una gioia per gli occhi.

One Comment

  1. Hotel per tutti Rimini says:

    Firenze è una città da sogno. Una delle cose più belle che l’essere umano ha costruito.
    Quel ponte della foto credo che sia tra i più conosciuti e riconoscibili al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *