breaking news

Un giorno, tante scoperte nel Basso Sannio

luglio 10th, 2009 | by M.An.To
Un giorno, tante scoperte nel Basso Sannio
Arte & Cultura
0
Spread the love

Scoprire i segreti di un maestro nella produzione di cesti ed altri oggetti di intreccio, opere di artigianato tra le più antiche del mondo, passeggiare in un borgo medioevale, visitare un tipico frantoio oleario, degustare le tipicità della tavola molisana, partecipare alla preparazione di marmellate ed altre bontà. Questi i momenti del programma dell’escursione “Un giorno, tante scoperte nel Basso Sannio”, con inizio da Bonefro, piccolo centro sullo sperone di un colle in Molise.
Le origini di Bonefro, secondo la tradizione popolare, sono legate alla leggenda del “ratto delle venafrane”, la storia di alcuni pellegrini che, diretti al santuario di S. Michele Arcangelo nel Gargano, durante l’ultima sosta prima di raggiungere la meta, furono assaliti da alcuni pastori locali che rapirono le loro donne. Da tale vicenda ebbe luogo nel X secolo il primo insediamento del paese.
Il programma “Un giorno, tante scoperte nel Basso Sannio”, al quale sarà possibile partecipare ogni mercoledì fino al 15 settembre, rientra nell’iniziativa “Saperi e Sapori, 5 soste per conoscere il Molise”, promosso da Coop Azioni per vivere un’esperienza fuori dal comune a contatto con le comunità locali e le risorse culturali, naturalistiche e sociali di una terra come il Molise. Un programma di escursioni per conoscere i lati più autentici della regione Molise, la sua accoglienza, i tesori storici, enogastronomici, artistici, dell’artigianato.

Programma di escursione

Ore 9.00 – Arrivo  dei partecipanti a Bonefro in bus GT. Appuntamento in Piazza Convento, incontro con gli animatori di comunità per il benvenuto e l’accoglienza.

Ore 9.30 – L’Arte antica della paglia: visita presso un maestro-artigiano; scopriremo insieme i segreti della cesteria.

Ore 10.30 – Passeggiata nel centro storico di Bonefro: la ”terravecchia”, il borgo medioevale con  le sue antiche porte, il castello, le chiese e le fontane.

Ore 11.30 – Ci sposteremo a piedi verso il tipico Frantoio Oleario; L’olio extravergine di olive: come nasce l’oro verde. Assaggio di pane e olio.

Ore 13.30  – Pranzo tipico presso “La Locanda del Buongustaio” in Via Piè La Terra (Borgo Antico) – Tel. 0874.733168

Ore 15.30 – Trasferimento in bus GT a Casacalenda   (10 Km)   per il Laboratorio del Gusto: “..chi ha rubato la marmellata..” Vedremo insieme come  si fanno le marmellate ed altre bontà,  presso la Cooperativa “Biosapori” di Casacalenda. Degustazione.

Ore 18.30  – Rientro a Termoli  in bus GT.

La quota include: Servizio bus GT da Termoli e ritorno, transfer interni, visite e attività come da programma, pranzo tipico (bevande incluse: 1/4 lt. di vino e 1/2 lt. di acqua), ingressi, servizio di accoglienza e accompagnamento, assicurazione.
La quota non include: extra, mance e tutto ciò non specificato ne “la quota include”.

L’Organizzazione in loco è curata da Il MOSAICO Società Cooperativa Sociale  O.N.L.U.S di Casacalenda (CB).

Le famiglie e/o i gruppi automuniti che desiderano partecipare alle escursioni, raggiungendo direttamente la località ed il luogo iniziale di ritrovo, possono aggregarsi comunicando telefonicamente la loro presenza entro le ore 19,00 del giorno precedente l’escursione.

Per informazioni e prenotazioni, orari e luoghi di partenza telefonare dalle ore 15.00 alle ore 19.00 al numero 328. 32 62 751.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *