breaking news

Dublino tra cultura e divertimento: i mille colori della capitale irlandese

gennaio 31st, 2011 | by Red
Dublino tra cultura e divertimento: i mille colori della capitale irlandese
Irlanda
0
Spread the love

Dublino si presenta ai turisti come un mix di cultura e distravaganze, dove i pubs tradizionali rimangono un punto di riferimento importante se non obbligato.
La capitale, fondata dai Vichinghi per essere un centro per il commercio di schiavi, vanta circa 506.211 abitanti e rappresenta la più grande e popolata città Irlandese.

Città di grande fascino sia paesaggistico che culturale, fu sede di ambientazionedei “Dubliners” e dell’ “Ulisse di James Joyce, e viene considerata terra di scrittori proprio perchè diede i natali a numerosi autori quali lo stesso Joyce, Swift e Wilde, oltre a vantare quattro premi nobel (William Butler Yeats, Samuel Beckett, George Bernard Shaw e Seamus Heaney).

La città custodisce gelosamente numerose attrattive tra cui chiese, musei, monumenti, palazzi storici ma anche quartieri, piazze, pubs dove turisti e residenti si incontrano per trascorrere in allegria i momenti spensierati della vita notturna dublinese.

Variegati sono i luoghi da visitare e che, per motivi differenti, rappresentano il simbolo della cultura Irlandese: Custom House che originariamente era il palazzo della dogana, Abbey Teathre teatro nazionale irlandese per eccellenza, Dublin Castle che ospita al suo interno numerose opere d’arte, Temple Bar considerata tra le più alternative stradedella città, TrinityCollege fondato verso la fine del XVI sec. come scuola protestante, Phoenix Park, uno dei parchi più grandi d’Europa, Guinness Hop Store, museo storico della birra Guinness, una delle più famose al mondo.

Ma è senza dubbio la musica ad essere la regina della cultura irlandese : tra i gruppi di fama internazionale gli U2, i Cramberries e i The Corrs. Bisogna comunque sottolineare come lo spirito musicale sia innato nel popolo irlandese, basta passeggiare per le strade della città o fermarsi in un pub a bere un tipico irish coffee per godere dei giovani artisti, che pur essendo decisamente di alto livello, si accontentano di pochi spiccioli rendendo l’atmosfera particolarmente magica.

Dublino è una città  carica di eventi distribuiti durante l’intero arco dell’anno, ma nei mesi invernali si manifesta l’avvenimento più atteso e sentito dall’intera comunità. Si tratta di St Patrck’s Day, celebrata il 17 marzo,che rappresenta una delle feste più commemorate al mondo e che dipinge con musiche e parate il clima invernale della città. Nei mesi più freddi la temperatura è abbastanza rigida ma i colori invernali da un punto di vista paesaggistico e l’esperienza sociale di una birra in compagnia nei locali tipici, sapranno scaldare il cuore e gli animi dei turisti.

Le offerte low cost indirizzate alla capitale Irlandese sono numerose, e una volta giunti nella località si può facilmente scegliere di soggiornare in alberghi di diverse categorie, o magari scegliere di trascorrere le proprie vacanze nelle Guesthouses ossiapalazzi moderni o dimore storiche, per lo più dell’epoca Georgiana o Vittoriana, che permettono ai turisti di entrare in contatto con l’essenza della vita irlandese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *