breaking news

San Gregorio Armeno: un angolo di magia del Natale

dicembre 10th, 2008 | by ViaggioMania
San Gregorio Armeno: un angolo di magia del Natale
Campania
5
Spread the love

San Gregorio Armeno è una zona nel centro storico di Napoli divenuta nota nel tempo grazie alla tradizione dei presepi, interamente realizzati a mano dagli artigiani del luogo. La storia ci racconta che nel ‘726 qui trovarono rifugio delle monache brasiliane che portarono con se delle reliquie di San Gregorio D’Armenia, poiché l’imperatore Leone II aveva vietato il culto delle immagini.

Pastori di ogni grandezza vengono realizzati in queste piccole botteghe che si trovano su ambedue i lati della via, sono realizzati e dipinti a mano, solitamente viene usata la terracotta; in alcuni casi indossano vestiti realizzati con stoffe preziose e ciò aumenta il valore della statuetta. Tra i pastori tradizionali è possibile anche trovare qualche modello “alternativo “, pastori con il volto di personaggi politici, del mondo del cinema o dello sport.

Ce n’è per tutte le tasche, dai più economici a quelli molto costosi, con la particolarità che un pastorello acquistato a San Gregorio Armeno arricchisce sicuramente il proprio presepe. Tra luci, colori, suoni, in questa via è possibile riscoprire il senso autentico del Natale e l’importanza della Sacra Famiglia, il presepe come simbolo effettivo ed autentico di una festa importante come il Natale.

Foto | Flickr.com

5 Comments

  1. MCiccone says:

    Li il nostro cuore speriamo ke non sia più una fredda e gelida “grotta” ma sia una culla calda e piena d’amore per accogliere chi ci ha creati: Dio. E’ questo il Natale.

    Dietro ogni viaggio è come se si nascondesse un’ altra persona. I viaggi servono anche a questo a conoscere nuova gente, nuovi costumi, rispettandoli…
    Ho scattato una fotografia all’amore per i viaggi ed ho deciso di metterla nell’album della mia vita… per sempre!

  2. Febo83 says:

    Ma.. nel 726 esisteva già il Brasile? E le monache già erano sbarcate a Napoli? 😮

  3. ViaggioMania says:

    🙂 mancava l’apostrofo!

  4. MCiccone says:

    quelle di monza sicuramente già erano sbarcate ma aspettano a napoli altre novizie che aderiscono al loro ordine. Mi raccomando se senti la chiamata contattale…
    Cercano anche monaci o preti non importa l’ età…
    🙂

  5. natasha says:

    Quest’anno ci sta la statuetta del presidente degli Stati Uniti: Barack Obama.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *