breaking news

Divertimento, relax e cultura per le tue vacanze a Gabicce Mare

giugno 1st, 2018 | by Red
Divertimento, relax e cultura per le tue vacanze a Gabicce Mare
#Experience
0
Spread the love

Vacanze al mare sulla Riviera Adriatica? Tra le mete più gettonate c’è Gabicce Mare. Negli ultimi anni si sta ritagliando un posto al… sole, in particolare tra le coppiette e le famiglie.

Questa località balneare a cavallo tra le Marche e l’Emilia Romagna è apprezzata per la sua tranquillità e per le sue spiagge, pulite e attrezzate.

Località balneare bella e strategica

Ma è anche strategica. Raggiungere le altre mete turistiche del versante romagnolo è un attimo. Ma soprattutto si può raggiungere l’altrettanto meraviglioso entroterra marchigiano.

Gradara e Urbino sono nomi che, solo a pronunciarli, ti proiettano indietro nel tempo, in un viaggio tra castelli, palazzi, corti rinascimentali e storie d’amore tormentate.

Su tutte, quella di Paolo e Francesca, raccontata da Dante Alighieri della sua Divina Commedia. Ne riparleremo.

Per ora è meglio mettersi alla ricerca di un buon posto dove alloggiare, un quartier generale che consenta di godersi il mare, ma al tempo stesso di regalarsi indimenticabili escursioni nell’entroterra.

Il tuo quartier generale nel cuore di Gabicce Mare

La scelta è fin troppo scontata. Per una confortevole ed emozionante vacanza a Gabicce Mare non si può non scegliere l’Hotel Thea & Residence.

Questo hotel 3 stelle nelle Marche conquista i suoi ospiti con l’eleganza, i comfort e con la calorosa accoglienza e professionalità dei titolari e del suo staff.

E le camere? C’è solo l’imbarazzo della scelta. Ci sono le standard, quelle con vista mare e le incantevoli junior suite.

Ma non solo. Chi preferisce sentirsi comodo come a casa, può optare per altre soluzioni. L’Hotel Thea mette infatti a disposizione dei suoi ospiti anche il Residence Holiday e gli appartamenti Villa Tonni.

Le premesse sono incoraggianti, ma non è tutto. Il valore aggiunto dell’Hotel Thea è rappresentato anche dalla sua posizione.

È praticamente in centro – nella zona del passeggio e dello shopping – ma al tempo stesso affaccia direttamente sul mare.

In altre parole per raggiungere la spiaggia non bisogna attraversare la strada.

La spiaggia più trendy della Riviera Adriatica

E che spiaggia! Eh sì, perché gli ospiti dell’Hotel Thea hanno l’accesso – gratuito per i soggiorni superiori alle due notti – allo stabilimento Zen Beach.

Stiamo parlando di una delle spiagge più glamour della Riviera Adriatica, grazie alle sue atmosfere orientali che si fondono alla perfezione con gli ombrelloni di paglia che richiamano lo stile caraibico.

Lo stabilimento è una miniera di divertimento e relax: si passa dai massaggi alle feste, dai giochi per i bambini all’aperitivo gratuito della domenica.

Dove mangiare: sapori a chilometri zero

E per mangiare? Nessun problema. Gli ospiti dell’Hotel Thea hanno una corsia preferenziale per il Ristorante La Cambusa.

Ma cosa ha di speciale? A parte la magnifica veduta sul porticciolo, è speciale perché offre specialità a chilometri zero.

I prodotti della terra vengono acquistati in loco, il pesce è fresco. Al resto ci pensano la creatività e la bravura degli chef.

I loro piatti esaltano i sapori e deliziano gli occhi. Il menù è completo: si spazia dalla carne al pesce. Ma si può gustare anche dell’ottima pizza cotta nel forno a legna.

Le escursioni: il castello di Gradara

Oltre al mare, si diceva, le vacanze al mare a Gabicce consentono anche di regalarsi delle escursioni.

Il Parco Naturale del Monte San Bartolo è a un tiro di schioppo. Mentre la fiabesca Gradara è ad appena 5 chilometri da questo hotel 3 stelle nelle Marche.

Lo scenario è unico. Non a caso è stato eletto “Borgo dei borghi” nell’edizione 2018 di Kilimangiaro.

Qui lo sguardo viene subito rapito dalla rocca malatestiana. La vicenda degli amanti di Paolo Malatesta e Francesca da Polenta – quella che ispirò il V Canto dell’Inferno della Divina Commedia di

Dante Alighieri – è ambientata proprio nel castello di Gradara.

Ma non è l’unica cosa da vedere. I camminamenti di ronda, il museo, l’artigianato artistico e altre piacevoli soprese sono destinate a rendere indimenticabile la classica gita fuori porta.

Alla scoperta di Urbino

Se si ha il tempo e la voglia di fare qualche chilometro in più e trascorrere un’altra giornata diversa dal solito, c’è un’altra perla da non perdere nel cuore delle Marche: Urbino.
È la “Città ideale del Rinascimento”.

Non solo perché la Galleria nazionale delle Marche custodisce la celebre opera che porta questo nome.

Ma anche e soprattutto perché il suo Palazzo ducale, voluto fortemente da Federico da Montefeltro, rappresenta uno degli esempi più nitidi dell’arte e dell’architettura di questo periodo storico.

A Urbino – città che diede i natali a Raffaello Sanzio e dove mosse i primi passi il Bramante – lavorarono tra gli altri Luciano Laurana, Francesco di Giorgio Martini e Piero della Francesca.

Non è un caso, dunque, che tra i siti inseriti dall’Unesco nell’elenco del Patrimonio dell’umanità figuri proprio il centro storico di Urbino.

La rampa elicoidale che porta verso il Palazzo ducale, i palazzi, le chiese e i vicoli, oltre alla bellezza della natura al di fuori delle mura, conquistano al primo sguardo.

Un motivo in più per fare di Gabicce Mare la meta delle tue vacanze estive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *