breaking news

Torino: Città dell’auto ma anche città ricca di storia, cultura e arte.

giugno 8th, 2010 | by Red
Torino: Città dell’auto ma anche città ricca di storia, cultura e arte.
#Sleepy
0
Spread the love

Vuoi visitare questo importante centro economico, storico e artistico italiano? Scopri in quali bed and breakfast a Torino pernottare e come ottimizzare il tuo tempo con questa mini-guida

Torino, contornata dalle Alpi, si trova lungo la riva sinistra del Po ed è attraversata in parte anche dalla Dora Riparia

E’ uno dei centri economici più importanti d’Italia. E’, infatti, la capitale dell’industria automobilistica italiana (FIAT) ed eccelle nel campo dell’editoria, delle telecomunicazioni, del cinema e dell’enogastronomia.

Torino fu fondata dai romani nel 28 a.C. con il toponimo di Augusta Taurinorum e durante il periodo imperiale fu un importante colonia militare e un attivo centro commerciale. Dopo diverse dominazioni la città  passò alla fine del ‘200 sotto il dominio dei Savoia e ne 1560 fu costituito il regno sabaudo del quale Torino divenne capitale. Dal 1861 al 1865 fu capitale del Regno d’Italia.

Torino è una città culturale di grande livello sia per la sua prestigiosa università sia per le sue eccellenti strutture museali e le manifestazioni e gli eventi di carattere letterario, scientifico e musicale, tutti di importanza internazionale.

Tra gli antichi e prestigiosi monumenti cittadini elenchiamo qui di seguito i più significativi:

Mole Antonelliana. Simbolo di Torino, è un grandioso edifico alto 167,5 metri, costruito in muratura e sormontato da una cupola, sulla quale si innalza un colonnato (chiamato Tempietto) e una guglia piramidale.

Basilica di Superga. Edificata agli inizi del Settecento su progetto dell’architetto Filippo Juvara, la chiesa custodisce le tombe di diversi re sabaudi e una raccolta, unica al mondo, di ritratti di tutti i papi ad iniziare da San Pietro.

Duomo di Torino e cappella della Sacra Sindone. Il Duomo, dedicato a San Giovanni Battista, è in stile rinascimentale con un campanile romanico. L’interno austero è fiancheggiato da molte cappelle, tra cui la cappella Guarini dove è custodita la Sacra Sindone, il telo di lino con il quale secondo la tradizione fu avvolto nel sepolcro il corpo di Cristo.

Santuario della Consolata. La chiesa fu edificata nel X secolo e fu dedicata a sant’Andrea. Ristrutturata nel XVII sec. da Guarino Guarini conserva un pregevole altare maggiore e il tabernacolo eucaristico ed è abbellita con marmi e stucchi dorati.

Palazzo Reale. Fu la più importante residenza dei Savoia e centro strategico della politica sabauda per tre secoli. Si presenta in tre stili architettonici: barocco, rococò e neoclassico. Gli appartamenti reali conservano mobili, arredi, porcellane, orologi ed altri oggetti di grande valore dell’epoca.

E’stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità insieme ad altre residenze reali come la Palazzina di caccia di Stupinigi e la reggia di Venaria Reale.

Torino è la città con il numero maggiore di musei artistici, storici e scientifici d’Italia. Tra i più prestigiosi ricordiamo il Museo Egizio (il più importante del mondo dopo quello del Cairo), il Museo del Cinema (ospitato nella Mole Antonelliana), il Museo d’Arte Orientale, il Museo dell’Automobile, Il Museo della Montagna, L’Armeria Reale e il Museo del Risorgimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *