breaking news

Vacanze Estive 2011 a Milano Marittima e dintorni

giugno 23rd, 2011 | by Red
Spread the love

Il turismo di Milano Marittima non è solo quello di massa, costituito dai giovani vacanzieri attratti dalla quantità e varietà di locali e discoteche presenti sul suo lungomare e sulle colline, dalla vita notturna e mondana, ma anche da coloro che amano il turismo culturale. La vicina città di Ravenna ad esempio ha un ricco patrimonio archeologico, in particolare, tutti i turisti hanno espresso grande apprezzamento per i pavimenti musivi della “Domus dei Tappeti di Pietra”.

Si tratta di uno dei più importanti siti archeologici italiani scoperti negli ultimi decenni. Fu rinvenuto nei pressi della settecentesca Chiesa di Sant’Eufemia, a circa tre metri sotto il livello stradale, durante I lavori di costruzione di un garage sotterraneo. Si trattava di una serie d’edifici sovrapposti, databili dall’età romana repubblicana (III-II secolo a.C.) al periodo bizantino.

In particolare, fu scoperto un palazzo signorile bizantino dell’inizio del VI secolo, strutturato in quattordici stanze e tre cortili, interamente decorato con meravigliosi mosaici e intarsi marmorei. I quattordici ambienti sono decorati con elementi geometrici, floreali e figurativi, per una superficie complessiva di 700 metri quadrati. Fra quelli di maggiore interesse vi sono la figura del “Buon Pastore”, differente dalla classica iconografia cristiana, e la “Danza dei Geni delle Quattro Stagioni”, rarissimo caso di geni danzanti in cerchio.

Il sito che ha ottenuto il Premio Bell’Italia nel 2004 e in soli otto anni ha raggiunto il traguardo di 500.000 visitatori grazie al lavoro svolto dalla Fondazione RavennAntica con il sostegno determinante della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.

Orario d’apertura:
Orario Estivo (Da Marzo A Ottobre) – Tutti i giorni ore 10.00 – 18.30
Apertura ed Eventi Serali nei mesi estivi
Orario Invernale (Da Novembre A Febbraio) – Dal martedì al venerdì ore 10.00 -17.00
Sabato e domenica ore 10.00 -18.00
Lunedì chiuso (salvo giorni festivi o prefestivi)
Telefono 0544 32512

Biglietteria
Intero: € 4 cad. – Ridotto: € 3 cad. – Gruppi Adulti (minimo 15 persone): € 2,5
Visite guidate su prenotazione: € 25
Ingresso gratuito per i bambini sotto i 10 anni di età.
Durata della visita: circa 40 min.
Sono previsti prezzi particolari per scuole, agenzie viaggi e tour operator.

Per raggiungere la Domus dai tappeti di pietra i collegamenti più veloci per sono quelli stradali ed autostradali:
Da Nord, Ravenna si raggiunge con l’autostrada A14 da Bologna.
Da Venezia la direttrice più veloce è la strada statale 309 “Romea”, sulla quale s’innestano le strade provenienti da Padova e Ferrara.
Da Sud, oltre alle autostrade 1 e 14, sono da segnalare la superstrada E45, che attraverso l’Appennino collega Ravenna a Roma e la strada statale 16 Adriatica.

Gli aeroporti di Bologna (G. Marconi), Forlì (G. Ridolfi), Rimini (Miramare) e Venezia (Marco Polo).

Da Bologna si può raggiungere Ravenna in auto o treno con tempi di percorrenza tra una e due ore; in auto da Venezia circa due ore, da Forlì e Rimini in meno di un’ora.

La rete ferroviaria consente collegamenti con il Nord ed il centro sud d’Italia attraverso le linee Rimini-Ferrara, Ravenna Bologna e Ravenna – Firenze.

Per chi desidera trascorrere le vacanze al mare e nel contempo visitare le città d’arte a Milano Marittima può scegliere tra alberghi, appartamenti, campeggia, residence. Gli hotel Milano Marittima offrono trattamento a mezza pensione e B&b. Per i week-end preparano convenienti pacchetti all inclusive, con spiaggia e bevande incluse, e piani famiglia con sconti per bambini, bimbi gratis. I servizi degli hotel Milano Marittima sono: ascensore, bar, aria condizionata, parcheggio privato, cucina per celiaci, servizi per bambini, animazione, sala tv separata, carte di credito, noleggio bicicletta, Internet-point. Le camere hanno climatizzata regolabile, telefono, televisione con televideo, TV Sat e Pay TV, riscaldamento, asciugacapelli, balcone, cassetta di sicurezza, frigobar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *