breaking news

Cortes Apertas per l’Autunno in Barbagia

ottobre 8th, 2008 | by M.An.To
Cortes Apertas per l’Autunno in Barbagia
Arte & Cultura
1
Spread the love

Un filo di perle incastonate sapientemente da Madre Natura nel cuore della Sardegna, avvolta da struggenti tonalità autunnali che catturano corpo e mente. Sono i 27 paesi della Barbagia che dal 5 settembre scorso e fino a metà dicembre ospiteranno il percorso “Autunno in Barbagia”, un viaggio fuori dal tempo attraverso i sapori e i saperi più autentici della Sardegna.

Qui vi è custodita la tradizione e gli usi secolari del mondo agropastorale sardo, impermeabile alle influenze esterne, ospitale e generoso, che continua ad esistere in quest’area rispettando e custodendo segreti millenari. Qui tutto è particolare, dalla musica col suo canto a tenore, non a caso inserito dall’Unesco tra i “Patrimoni orali e immateriali dell’umanità”, fino al modo di parlare. Senza dimenticare il mondo produttivo caratterizzato, appunto, dalla forte prevalenza agropastorale.

Autunno in Barbagia è un invito rivolto al visitatore curioso che non si accontenta della Sardegna patinata, ma che cerca la sintonia con la natura selvaggia della montagna, tra i prodotti unici e antichi mestieri. Un viaggio dove aprono le Cortes e le case antiche con l’esposizione di prodotti artigianali e artistici, la degustazione delle produzioni agroalimentari e la dimostrazione dei processi produttivi dei prodotti locali. E poi ancora, il caloroso folclore sardo e la magia di luoghi incantati, che nel viaggiatore possono solo scatenare fantasie nuragiche.

Fabrizio De Andrè, nel 1996 recitava « La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattro mila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso »…..forse non aveva tutti i torti!

Le tappe da ottobre a dicembre

  • Meana Sardo 10, 11,12 ottobre
  • Gavoi 10, 11 ,12 ottobre
  • Ollolai 10, 11,12 ottobre
  • Orgosolo 17, 18,19 ottobre
  • Sorgono 18, 19 ottobre
  • Belvì 18 ,19 ottobre
  • Aritzo 24, 25, 26 ottobre
  • Lollove 26 ottobre
  • Desulo 1, 2 novembre
  • Mamoiada 7, 8, 9 novembre
  • Tiana 14, 15,16 novembre
  • Ovodda 14, 15, 16 novembre
  • Osidda 16 novembre
  • Orune 21, 22,2 3 novembre
  • Atzara 29, 30 novembre
  • Olzai 5, 6, 7 dicembre
  • Gadoni 5, 6, 7 dicembre
  • Fonni 6, 7, 8 dicembre
  • Teti 7, 8 dicembre
  • Dorgali 12, 13,14 dicembre

One Comment

  1. natasha says:

    Il mondo intero ci invidia la sardegna per la sua bellezza. Per il panorama unico che unisce mare e montagna in una sola cartolina. E’ un vero Paradiso terrestre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *