breaking news

In pensione il leggendario treno giapponese Shinkansen

settembre 28th, 2009 | by M.An.To
Spread the love

In Giappone il leggendario treno Shinkansen serie “Zero” va in pensione… in un museo. Sarà esposto al pubblico dal prossimo 21 ottobre nel museo nazionale delle ferrovie a Saitama, nelle vicinanze di Tokyo, il primo treno proiettile nella storia dei trasporti ferroviari. Entrato in servizio nel 1964, raggiungeva velocità impensabili per l’epoca.

Con il suo caratteristico “nasone” tondo sulla punta della motrice fu inaugurato in occasione dei giochi olimpici di Tokyo e diventò  uno dei simboli della rinascita del Giappone nel dopoguerra con i suoi 200 km/h.. L’esemplare fu ritirato dai binari nel 1978, dopo aver percorso complessivamente 6,14 milioni di chilometri, una distanza pari a 153 volte il giro del mondo e senza mai un incidente.

Il Giappone è stato la prima nazione a costruire una linea dedicata per l’Alta velocità a scartamento normale. I primi progetti risalgono agli anni ’40, ma il primo tronco (Tokyo-Osaka) è stato iniziato nel 1959 e inaugurato il 1º ottobre 1964, in occasione delle Olimpiadi. In meno di tre anni il servizio Shinkansen Tokyo-Osaka ha superato i 100 milioni di passeggeri trasportati, superando poi il miliardo nel 1976.
I modelli di convoglio che si sono succeduti, a partire dal primo detto “Serie 0”, hanno fornito prestazioni velocistiche sempre più elevate. La velocità massima, all’inizio intorno ai 200 km/h, si è via via elevata raggiungendo attualmente i 300 km/h. La rete si è andata sviluppando sempre più e ulteriori aperture di tratte si prevedono fino al 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *