breaking news

Austria, settimana bianca sulla Streif di Kitzbühel

gennaio 28th, 2011 | by M.An.To
Austria, settimana bianca sulla Streif di Kitzbühel
In montagna
0
Spread the love

Per gli amanti dello scii la sorpresa che ci sta riservando la stagione invernale è delle più piacevoli: neve, neve, tantissima neve. Così la settimana bianca è assicurata e dove trascorrerla sta solo a voi sceglierlo.

Quando parliamo di settimana bianca e di località non può non venirci in mente l’Austria, quindi la pista Streif di Kitzbühel, una piccola cittadina del Tirolo austriaco conosciuta in tutto il mondo per la sua leggendaria pista da sci  – la Streif appunto – dove i più grandi campioni di tutti i tempi si sono sfidati in gare appassionanti.

La Streif è considerata  – e a ragione – la discesa più spettacolare del cosiddetto “circo bianco” . Ma anche la più completa, perché ha delle caratteristiche morfologiche così variegate che ne fa una pista dove non tutti sono in grado di cimentarsi:  spigoli accentuati, pendii ripidi, curve e passaggi stretti non fanno altro – però – che rendere la propria mozzafiato. C’è persino un tratto in salita, che si trova prima del salto Seidlalm.

Tra i passaggi più famosi il salto Mausefalle (che letteralmente vuol dire “ trappola per topi”), le curve in contropendenza dello Steilhang, la ripida scoscesa Hausbergkante in diagonale e il rettilineo finale che costituiscono la “ski route extreme”, raccomandata ai soli sciatori esperti.

Ma attenzione, la Streif non è solo per atleti ben allenati: la sorpresa per loro si chiama “Streif per famiglie”, una variante che aggira i passaggi più difficili, diventando una pista rossa, cioè di media difficoltà,  aperta a tutti.  Un paradiso per sciatori e snowboarder. La stazione è a monte della funivia Hahnenkamm.

A Kitzbühel non c’è solo la Streif: ci sono in tutto 170 chilometri di piste, ci cui 69 sono considerate semplici (blu), 77 di difficoltà media (rosse) e 24 difficili (nere). Per non parlare dei 55 chilometri di fuoripista, controllate e ottimamente tracciate, ma non battute. Una trentina di impianti di risalita sviluppano una capacità di trasporto di quasi centomila persone ogni ora. Tutto il comprensorio sciistico abbraccia due regioni dell’Austria e raggiunge una altitudine di 2mila metri. Naturalmente offre moltissimi svaghi, tanto per le attività culturali che per lo shopping o la movida notturna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *