breaking news

Il falò de la Vecia al Carnevale di San Martino di Castrozza

febbraio 8th, 2009 | by Red
Il falò de la Vecia al Carnevale di San Martino di Castrozza
Carnevale
1
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

In Trentino Alto Adige, a San Martino di Castrozza, in provincia di Trento, oltre a trascorrere una bellissima settimana bianca a sciare sulla neve e a rilassarsi nei centri benessere disponibili in quasi tutti gli alberghi della zona, si può assistere al Carnevale che si festeggia da molti anni il martedì grasso e che quest’anno è il 24 febbraio. Molto particolare, viene realizzata la grande e tradizionale fiaccolata dei maestri di sci, che scendono dai rifugi sulle piste e giungono in paese accendendo il falò de la Vecia: un pupazzo di legno e stracci che raffigura una donna malvagia, bruciata per scacciare la sfortuna.

L’occasione può esser utile per conoscere quest’affascinante località turistica delle Dolomiti e visitare luoghi come il Palazzo delle Miniere, la Chiesa arcipretale, la chiesetta di San Martino, il palazzo Someda, la Chiesa di San Vittore, il Palazzo Welsperg e la casa natale di Luigi Negrelli.

A San Martino ci sono numerosi alberghi che praticano prezzi convenienti, specialmente in questo periodo, come l’hotel San Martino (3 stelle), posizionato in una zona tranquilla e soleggiata immersa nella natura. L’hotel offre ambienti eleganti e raffinati per tutti gli amanti dello sport e del relax. Dispone di 46 camere recentemente ristrutturate, tutte dotate di telefono diretto, televisore, cassaforte e servizi con asciugacapelli, alcune senza balcone. Al Ristorante, i pasti sono serviti al tavolo, le bevande sono escluse. La sala ristorante ha la vista sulla vallata del Primiero e sulle Pale di San Martino. L’Hotel dispone, inoltre, di una sala tv, sala lettura, baby area con videoregistratore, sala giochi, centro Wellness, angolo delle tisane, palestra, piscina, idromassaggio, skibus, parcheggio privato e garage. All’interno dell’albergo c’è il Centro Wellness con piscina coperta riscaldata, sauna, ninfea rivitalizzante, nebbia fredda, zona idromassaggio, palestra attrezzata, zona relax, bagno turco, pioggia tropicale, solarium trifacciale, angolo delle tisane. Gli impianti di risalita si trovano a 200 metri dalla partenza della cabinovia del Col Verde, fermata skibus a 2 metri dall’hotel. I prezzi partono da 390 €. per una settimana in mezza pensione.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

One Comment

  1. ortis says:

    stupendo il posto e la descrizione e con dovizia di particolari, i tuoi articoli non mi deludono mai Natasha, bravissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *