breaking news

Firenze culla della cultura italiana

novembre 13th, 2013 | by Red
Firenze culla della cultura italiana
Toscana
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

 

Il turismo nella città di Firenze è costante ed ininterrotto per tutto l’anno, la visita della città potrebbe cominciare dalla Basilica di Santa Maria Novella, così come da molti altri luoghi di inestimabile valore artistico. La facciata della basilica, risalente al 1246, è costituita da intarsi in marmo policromi, opera del Leon Battisti Alberti, all’interno sono custoditi veri capolavori, tra cui la Trinità del Masaccio. Vicino si può ammirare la Basilica di San Lorenzo, scelta come chiesa di famiglia dai Medici, all’ interno la mirabile maestria del Brunelleschi, si palesa come un capolavoro del rinascimento fiorentino, vino, nella Biblioteca Laurenziana, si trovano alcune  opere di Michelangelo.

Per i turisti non è un problema dove pernottare, ogni angolo della città ha qualcosa da dire e da mostrare, sono perfetti gli alloggi presso i Bed and Brekfast, economici e ben dislocati, permettono al visitatore di percorre il centro e non solo, a piedi o con i mezzi pubblici. Il Duomo di Firenze è Patrimonio dell’Umanità, perché rappresenta una creazione artistica, unica al mondo, la cui costruzione si è protratta per oltre tre secoli, altro monumento imperdibile è il Palazzo della Signoria, qui è scorsa tutta la storia della città, l’aspetto odierno risale al ‘200, quando abbattuti i palazzi romani iniziarono i lavori di Palazzo Vecchio, dove inizialmente risiedevano i Medici. Il loro Mausoleo è situato presse le Cappelle Medicee, dove si ammirano alcune opere di Michelangelo Buonarroti. Importanti per la loro ricchezza e magnificenza la Piazza San Giovanni, del Duomo di Santa Maria del Fiore, con la cupola del Brunelleschi, il Campanile, il Battistero di San Giovanni. Dal centro storico si raggiunge facilmente la Galleria dell’Accademia, dove spicca la meraviglia di Michelangelo, il capolavoro più ammirato il David, ma non solo le opere da ammirare sono tante e tutte di notevolissimo interesse.

In via Del Corso ci si imbatte nella casa del Vate, Dante Alighieri, poi si trova la Piazza Santa Croce, con l’omonima chiesa, dove sono racchiuse le tombe di alcuni famosi cittadini fiorentini, quali: Dante, Galilei, Michelangelo, Machiavelli, Alfieri, Foscolo, Rossini, all’interno si apprezzano gli affreschi del Giotto. Meritano certamente una visita, la Galleria degli Uffizi, prenotandola per tempo, i Giardini di Boboli, e Palazzo Pitti.

Se si ama la pace e la quiete è vivamente consigliato il pernottamento nei Bed and Breakfast Firenze, oltre il meraviglioso Ponte Vecchio, con le sue preziose e tipiche botteghe orafe,  magari godendo di una  vista sulle colline e sull’Arno.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *