breaking news

Al Parco di Pinocchio di Collodi

ottobre 22nd, 2008 | by M.An.To
Al Parco di Pinocchio di Collodi
Baby in viaggio
2
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Bambini, non crederete ai vostri occhi, adulti, tornerete fanciulli per un’intera vacanza! Proprio così, una vacanza fiabesca, al Parco di Pinocchio, in Toscana, in compagnia del burattino più famoso del mondo.

Pinocchio e il suo mondo, tanti modi per raccontarli, uno su tutti il Parco di Pinocchio a Collodi, lì dove affondano le radici di Carlo Lorenzini – detto appunto Collodi – padre del più celebre burattino della storia. E la storia è arcinota, segno inoppugnabile di una duratura popolarità, che ha fatto di quest’opera un classico della letteratura, non solo per l’infanzia.

Al burattino che sognava di diventare un bambino vero – ma non si impegnava mai abbastanza per riuscirci – e alle sue vivaci peripezie è dedicato questo grande parco, inaugurato nel 1956. Non è un consueto parco di divertimento, ma piuttosto la preziosa creazione collettiva di artisti di grande personalità.

Il Percorso letterario, scandito da mosaici, edifici e sculture immerse nel verde, nasce grazie all’unione fra arte e ambiente: l’andamento è tortuoso, la folta vegetazione fa sì che ogni tappa giunga sorprendente e inaspettata, le piante stesse contribuiscono a creare l’atmosfera e gli episodi del racconto delle Avventure di Pinocchio.

Il Parco stesso è un luogo di attività culturali sempre rinnovate ma mai dimentiche delle proprie radici: mostre d’arte e d’illustrazioni ispirate alla lettura per ragazzi e alla Storia di Pinocchio, laboratori di creazione burattini, spettacoli di burattini, marionette e cantastorie arricchiscono secondo la stagione, la visita del Parco.

E all’interno del parco non poteva mancare assolutamente L’Osteria del Gambero Rosso, la preferita dal Gatto e la Volpe, dove è possibile trovare menu speciali per bambini e menu turistici di piatti toscani. Molte le possibilità di alloggio tra hotel, bed & breakfast e agriturismi.

A due passi da Montecatini Terme e da Lucca, Collodi vi stupirà per la sua bellezza. Da non perdere lo Storico Giardino Garzoni, uno dei più belli d’Italia, rappresenta la felice sintesi fra la geometricità rinascimentale e la spettacolarità del nascente barocco. Opera d’arte di raro equilibrio, dove il verde, le scalinate, i trionfi d’acqua e le statue costituiscono un tutto unico. È un’esperienza assolutamente indimenticabile perdersi fra le meraviglie di questo luogo della fantasia: grotte, teatri ricavati da siepi di bosso, statue rappresentanti esseri mitologici, satiri, figure femminili, serre con i pavoni, foreste di bambù.

Per saperne di più www.pinocchio.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

2 Comments

  1. inguaribile says:

    La prossima primavera ci andrò con i miei bambini. Grazie per la segnalazione.

  2. sara says:

    Sarà divertente andarci! questa primavera ci andrò di sicuro!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *