breaking news

Lungo la Costa Brava

aprile 13th, 2011 | by Red
Lungo la Costa Brava
Spagna
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

La perfetta vacanza di primavera, si fa in Costa Brava, tra bagni di sole e rilassanti escursioni nella natura. Si indossano gli scarponcini e si segue un itinerario lontano dai luoghi più affollati, per scoprire la parte più sorprendente della Catalogna, a meno di un’ora da Barcellona.
A piedi, lungo i Camins de Ronda, si vivono a pieni polmoni la splendida natura e la cultura della Costa Catalana. Attraverso un percorso di 220 chilometri, la ruta costiera più lunga del Mediterraneo occidentale, abbraccia il litorale catalano, da Blanes a Collioure. Tutto il tragitto, è il risultato del ripristino degli antichi sentieri utilizzati per secoli da pescatori e vigilanti che controllavano le attività di contrabbando del paese.
Qui si percorrono tratti asfaltati e sterrati, alternati a sentieri di montagna e costieri, dai quali si ammira l’enorme varietà paesaggistica e geologica di questa splendida terra, adagiata tra la Penisola Iberica, la cordigliera dei Pirenei e il Mediterraneo.
Il viaggio inizia da nord, nella natura selvaggia del Parco Naturale di Cap de Creus, tra isolotti, scogliere e insenature nascoste. Dominato dal monastero di San Pere de Rodes, il sentiero scende tra gli inebrianti profumi della macchia mediterranea, fino a El Port de la Selva Llança.
Nella suggestione di questi luoghi che hanno ispirato il genio di Pablo Picasso e Salvador Dalì, i velisti attendono che i venti di tramontana, ondeggino il mare punteggiato di kayak.
L’atmosfera cambia tra i fiumi Muga e Fluvià, immensa zona umida nel Parco Naturale di Aiguamolls de l’Emporadà, che ospita trecento specie di uccelli, per i quali rappresenta un’importante tappa migratoria tra Europa e Africa.
Proseguendo lungo la Costa, si incontra un vero paradiso per i subacquei: il Parco Naturale del Montgrì-llles, costituito da un arcipelago di sette piccole isole.
Infine da Pals al confine meridionale di Blanes, la Catalogna affascina con le scenografiche montagne Ardenya, Gavarres e Begur, che avvolgono romantiche calette, nascoste tra le scogliere ricoperte di lussureggiante vegetazione.
Qui, dove il mare bagna la terra ombreggiata da pini, querce e piante da sughero, si incontrano antichi e pittoreschi villaggi, come quelli di S’Alguer e Port Bo, con le case imbiancate e le porte colorate.
Si può soggiornare in uno degli hotel a Barcellona, e approfittare  dei voli low cost per un viaggio indimenticabile nella Costa Brava degli antichi insediamenti iberici, tra fortificazioni e castelli medievali, delle splendide oasi verdi e silenziose, tra Blanes e Lloret de Mar.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *