breaking news

Vacanze a Catania: 3 attrazioni da non perdere nella città etnea

ottobre 6th, 2013 | by Red
Vacanze a Catania: 3 attrazioni da non perdere nella città etnea
#Experience
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Catania è una delle città più affascinanti del nostro Bel Paese. Offre ai suoi visitatori un’atmosfera incomparabile davanti al grandioso sfondo dell’Etna e rappresenta un luogo ideale per un fine settimana. Facilmente raggiungibile grazie all’aeroporto cittadino – Fontanarossa – Catania mette a disposizione dei turisti numerose strutture ricettive come hotel e bed and breakfast. Tra questi ultimi spicca il b&b Rossocorallo – www.bebrossocorallo.it: situato vicino alle principali attrazioni della città etnea, offre un soggiorno confortevole in una struttura elegante ed accogliente. Ecco ora una guida alle 3 cose da non perdere durante una vacanza a Catania:

1. Piazza del Duomo e il Duomo. La piazza è la principale di Catania e ne rappresenta il salotto buono oltre che un punto di incontro della cittadinanza. Qui si trovano anche alcuni tra i principali monumenti cittadini: la Fontana dell’Amenano, costruita nel 1867 e famosa perchè i catanesi vi gettano delle monete come la Fontana di Trevi a Roma; il Palazzo degli Elefanti, sede del Comune, che risale agli ultimi anni del XVII secolo; il Palazzo del Seminario dei Chierici con le sue meravigliose terrazze da cui si può ammirare anche il Monte Etna, le mura di Carlo V e il porto cittadino; “‘u Liotru”, la statua simbolo di Catania che raffigura un elefante: essa è sormontata da un obelisco ed è posta al centro di una fontana in marmo. Infine il Duomo, conosciuto anche come la cattedrale di Sant’Agata. L’edificio religioso intitolato alla patrone della città, è stato più volte distrutto e riedificato dopo i terremoti e le eruzioni vulcaniche che si sono abbattute su Catania. Splendidi sono il portone principale in legno, le reliquie della Santa e il campanile, opera dell’architetto Patti.

2. Monastero dei Benedettini. Situato in piazza Dante nel centro storico della città, il monastero risale al XVI secolo. Visitandolo – si consiglia la visita guidata – si potrà effettuare un lungo viaggio nella storia non solo dei monaci che lo abitano ma di Catania stessa: splendido dal punto di vista architettonico, l’edificio religioso potrà essere scandagliato in tutte le sue parti – sotterranei, refettori, il bellissimo chiostro ed il balcone dal quale si gode una vista spettacolare.

3. Etna. Durante una vacanza a Catania è d’obbligo un’escursione sull’Etna. Ognuno potrà scegliere l’itinerario che più si adatta alle proprie esigenze (ed alla propria preparazione fisica): ci sono percorsi con sentieri accessibili a tutti, itinerari per gli amanti del trekking oppure luoghi più nascosti ideali per chi vuole conoscere la natura selvaggia ed incontaminata del vulcano più alto d’Europa. Tra gli itinerari più belli vi sono quelli alla Grotta del Gelo dove si trova uno dei ghiacciai perenni più importanti d’Europa, e il sentiero che porta a 2100 metri di altezza fino al Belvedere della Valle del Bove.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *