breaking news

Un bed and breakfast nel centro di Palermo

febbraio 12th, 2010 | by Red
Un bed and breakfast nel centro di Palermo
Bed & Breakfast
0

Il bed and breakfast a Palermo rappresenta una scelta di stile se viene scelto nel cuore della città, il centro, crogiuolo di arti e culture senza pari nel Mediterraneo. Il B&B Zyz, situato nel centro a pochi minuti a piedi dalla storica Cattedrale, offre l’opportunità irripetibile di conoscere Palermo da vicino, di respirarne a pieni polmoni le atmosfere e le miscele di civiltà e tradizioni, che fanno della città uno scenario incomparabile.

In questo teatro, a pochi passi dal locale, l’ombelico del mondo sembra aver trovato la sua sede. Particolare che non sfugge: tanti popoli sono passati da queste parti e non danno l’idea di essersi scontrati. In principio c’era la Palermo fenicia, l’antica Zyz, che rimane sepolta sotto le costruzioni più recenti – si fa per dire – le fondamenta sono visibili, come una sorta di fantasmagorica pianta della città. Le tracce romane non sono molte. Molto più visibile e magniloquente è la Palermo medievale, quella che si nutre di costruzioni arabe prima e normanne poi. La storia d’Europa è capovolta da queste parti: un popolo del Nord, che ha iniziato a navigare e conoscere le acque calde del Mediterraneo soppianta gli Arabi, che avevano iniziato la loro lenta espansione da Medina, 3 secoli prima. Un lento movimento di popoli, bizzarro, soprattutto se si pensa che i Normanni sono semplicemente i Vikinghi chiamati con un nome più gentile e accomodante.

Il Palazzo dei Normanni è la costruzione che meglio rappresenta questo incredibile periodo: il palazzo reale, oggi sede dell’asssemblea della regione siciliana, non è stato solo la reggia del Re Ruggiero II, ma conserva tutt’oggi la celebre Cappella Palatina che merita una visita, perché non c’è altro luogo in città che spieghi meglio cosa vuol dire passare da una dominazione all’altra. Gli stucchi dorati, i mosaici bizantini, le sfumature d’arte islamica fanno da corredo alla grande figura del Cristo Pantocratore.

Non distante da Palazzo dei Normanni, c’è lo spazio dei Quattro Canti, una piazza ottagonale, un incrocio, dove domina lo stile barocco della Palermo secentesca e spagnola. Ma qui siamo già oltre, perché abbiamo superato l’età imperiale del sovrano illuminato Federico II di Svevia: la grande cattedrale, a pochi passi dal nostro b&b, è l’edificio che meglio illustra il potere svevo. Costruita sulla base di una vecchia moschea che aveva modificato una precedente basilea, la grande chiesa ha subito rifacimenti nel tempo ed è notevole per la cupola e l’abside esterno, contrassegnato dai tipi archi gotici. All’interno viene conservato il sarcofago di Federico II, austero e modesto, per un regnante che è stato imperatore del Sacro Romano Impero e mecenate della nascente poesia romanza in Italia.

Come si può notare non è facile elencare cosa c’è da vedere a Palermo, soprattutto nel centro. L’occasione di vistarla dura comunque un intero anno, grazie al clima mite, che sicuramente avrete avuto modo di vedere in tv, dove non è raro vedere frotte di palermitani che si recano a Mondello in pieno autunno. Questo per dire che anche i dintorni meritano una visita, una vacanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *