breaking news

La cartapesta nel Salento

giugno 2nd, 2010 | by Red
La cartapesta nel Salento
Arte & Cultura
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

L’abilità artistica dei leccesi non si evidenzia solo negli splendidi edifici in stile barocco, ma trova esplicazione anche nella produzione di santi, madonne, e crocifissi di cartapesta, un materiale povero ma straordinariamente malleabile. Gli odierni artigiani della cartapesta del Salento sono gli eredi di artisti del ‘600 e ‘700.

L’abilità degli artigiani si sostanzia non solo nella produzione di piccoli manufatti come statue e madonne, ma anche nella costruzione di imponenti manufatti ed apparati che vengono utilizzati sia durante grandi cerimonie di culto, sia durante occasionali feste; un esempio sono sicuramente le sfilate di carnevale che animano i grossi centri del Salento durante il periodo delle feste.

Tuttavia le opere caratteristiche in cartapesta sono rappresentate da piccole statue di santi e madonne (da evidenziare anche la produzione di soggetti da inserire nei presepi natalizi).

Queste piccole opere sono vendute all’interno di piccole botteghe che fungono sia da punto vendita sia da laboratorio per gli artigiani della carta pesta.

Centro molto attivo nella produzione di cartapesta è sicuramente il capoluogo della provincia, Lecce, situato al centro del Salento, tra le località balneari di Porto Cesareo, sul mare Ionio e San Cataldo sul mare Adriatico.

Il centro storico di Lecce e le sue piccole stradine sono costellate da innumerevoli laboratori di questi grandi artisti della cartapesta.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *