breaking news

Carnevale di Putignano 2011, la festa è già iniziata

gennaio 19th, 2011 | by M.An.To
Carnevale di Putignano 2011, la festa è già iniziata
Carnevale
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Se il Carnevale di Venezia è conosciuto in tutto il mondo, quello di Putignano sta raggiungendo così alti livelli di popolarità che ben presto sarà anch’esso conosciuto in ogni angolo del pianeta. Il perché è presto detto: innanzitutto è una festa antichissima che affonda le sue radici addirittura nei riti propiziatori del mondo agricolo ai tempi della Magna Grecia; poi perché nel corso dei secoli questa festa non è mai stata interrotta ed è arrivata fino a noi trasformata sì, ma senza mai perdere la propria identità. Non a caso siamo alla 617esima edizione.

Il Carnevale di Putignano oggi dal punto vista sociale è il momento più forte di aggregazione tra i cittadini, tutti coinvolti nella preparazione del tradizionale rito, così importante che è diventato per gli abitanti del centro in provincia di Bari, l’orologio degli anni che passano.

E la festa ha già preso inizio da un pezzo: il 26 dicembre scorso per l’esattezza con il primo dei momenti più salienti del Carnevale di Putignano, la Festa delle Propaggini. Per circa sei o sette ore di seguito decine di poeti si alternano sul palco della piazza centrale della cittadina pugliese per declamare rime satiriche contro i politici e i potenti in generale e certe abitudini della società odierna (e quest’anno di materiale ce n’è in abbondanza), dove i messaggi che alludono al sesso la fanno da padroni.

Il 17 gennaio è stata la volta dell’annuncio e ora si attende il 2 febbraio prossimo, per partecipare alla Festa dell’ Orso, una pantomima della tradizione popolare. Protagonista è naturalmente un orso, dalle capacità divinatorie, in grado di prevedere come sarà il tempo nel proseguo dell’inverno. Secondo una logica rovesciata (del resto siamo a Carnevale!) se in quel giorno il tempo è buono, l’orso si costruisce un pagliaio per difendersi dal freddo certo, se invece è cattivo, non si preoccupa, perché sa che il tempo sarà buono.

Continuando questo delizioso viaggio nel Carnevale di Putignano incontriamo i famosi giovedì dedicati alla satire riguardanti le varie categoria sociali: c’è il giovedì dei preti, quello dei giovani pazzi, quello dedicato alle donne e infine, quello riservato ai cornuti.

Il 20 febbraio è in programma invece una sfilata contro senso, mentre il 27 ci sarà la prima sfilata con i carri allegorici; il 6 marzo la seconda e l’8 marzo la terza e ultima sfilata con le gigantesche opere di cartapesta che accompagneranno il funerale di Carnevale. Un ricco programma di eventi collaterali fanno di questa festa una delle più apprezzate d’Europa, per chi non ha mai visto dal vivo questo spettacolo vale davvero la pena partecipare.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *