breaking news

Può un intero paese diventare immortale?

settembre 23rd, 2008 | by Red
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

In un piccolo paese della provincia di Isernia, Macchiagodena, hanno inseguito questo sogno da decenni e due anni fa hanno scoperto il segreto…Diventare immortali, quindi si può!
Lo slogan è tratto dalla fiaba di Italo Calvino, “Il paese dove non si muore mai”, ma soprattutto da un innovativo progetto denominato IO PROJECT.

IO PROJECT nasce in primo luogo con lo scopo di rendere Macchiagodena il comune dove non si muore mai.
L’immortalità è data dalla fotografia, dall’assenza, dall’arte contemporanea, dalla musica, dalle mostre, dalla TCT television (Televisione Contemporanea Territoriale), dagli incontri, dai sostenitori e dal nutrito programma.
Hanno partecipato alla manifestazione artisti, fotografi, videomaker, musicisti, performers che hanno contribuito alla creazione di contenuti sull’assenza e sull’immortalità attraverso il loro mezzo espressivo.

In particolar modo il CRAC (Centro di Ricerca sulle Arti Contemporanee) si determina sul territorio molisano come spazio dinamico atto a creare una serie di rapporti con musei, artisti, fondazioni, Aziende, Media, Accademie, Conservatori ed Enti al fine di creare eventi legati ad artisti europei ed extraeuropei che influiscono sul clima intellettuale contemporaneo nell’ambito dell’arte, cinema, video e musica.

La direzione artistica è affidata ad Angelo Gargano, Agapito Di Pilla, Michele Mariano.
Dopo Provvidenti, Borgo della musica, Macchiagodena si candida a diventare il borgo dell’immortalità.

IO project, in questo contesto, diventa lo strumento che trasforma il comune di Macchiagodena nel “paese dove non si muore mai”, attraverso la fotografia e l’arte in generale. Partecipi artisti internazionali del calibro indiscusso come Ginevra di Marco, Baby Blue, Eugenio Finardi, Hormonauts, Citto Maselli, JiAndri.
Per chi ama l’arte, la fotografia, la musica e vuole trascorrere un mese, un’estate, un week-end all’insegna della cultura e del divertimento, Macchiagodena rappresenta un luogo ideale.

….troppo lentamente, correrò per sempre
o essere mortale.
A modo mio, per l’eterna caccia alla bellezza…

JiAndri

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

One Comment

  1. natasha says:

    Io amo l’arte, la fotografia, le riprese video, la musica… fammi sapere quando posso recarmi nella città immortale per immortalare ciò che non muore mai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *