breaking news

25 aprile: ricorrenza della Liberazione nella Valle del Volturno

aprile 23rd, 2010 | by Red
25 aprile: ricorrenza della Liberazione nella Valle del Volturno
Molise
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Un 25 aprile diverso dal solito è possibile trascorrerlo in provincia di Isernia. In particolare nella Valle del Volturno. Questo angolo di Molise può offrire ampi spunti per un’indimenticabile gita fuori porta. Al mattino appuntamento a Castelnuovo, frazione di Rocchetta a Volturno. Per la ricorrenza della Liberazione ci si dà appuntamento su Monte Marrone.

Lo scenario è quello della catena delle Mainarde. Non tutti lo sanno, ma su queste montagne – ricorda il monumento dedicato al Corpo italiano di Liberazione – ha mosso i primi passi la Resistenza al nemico tedesco. A valle, tra l’altro, una stele segnala il luogo dove morì Giaime Pintor, l’intellettuale che cadde su una mina dei nazisti mentre tentava di ricongiungersi ai partigiani diretti a Roma. Al di là degli episodi storici, questi sono posti belli da visitare. Il paesaggio è mozzafiato. La natura incontaminata. Un altro elemento affatto trascurabile: da queste parti comincia il territorio del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Paesaggi da cartolina a parte, è tutt’altro che infrequente incontrare animali selvatici di ogni specie.

Gli amanti della pesca possono approfittare della presenza del lago di Castel San Vincenzo, mentre chi preferisce approfondire le proprie conoscenze può visitare il sito archeologico di San Vincenzo al Volturno. Nel medioevo quest’area ospitava una comunità monastica di assoluto rilievo, un punto di riferimento per tutta la cristianità. Lo stesso Carlo Magno sosteneva i monaci vulturnensi, affinché lo ricordassero nelle loro preghiere. Misteri, storie e leggende sull’abbazia di San Vincenzo è possibile conoscerle direttamente sul posto.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *