breaking news

Scenografia da Far West, cow-boys metropolitani e indiani, ballerine da saloon, immersi nel buio totale

febbraio 24th, 2009 | by Red
Scenografia da Far West, cow-boys metropolitani e indiani, ballerine da saloon, immersi nel buio totale
Carnevale
1
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Per trascorrere un Carnevale insolito, ecco qualcosa di veramente particolare. L’Istituto dei Ciechi  di Milano, uno splendido palazzo ottocentesco progettato da Giuseppe Pirovano e inaugurato nel 1892,  ospita oggi il Museo Braille a ricordo del 1864, quando – per la prima volta in Italia – presso l’Istituto venne insegnato ai non vedenti l’omonimo metodo di lettura e scrittura.
Le  pareti sono rivestite da ritratti storici e le sale sono occupate da mobili d’epoca, in particolare le eleganti Sala Barozzi e Sala Stoppani. La prima è dedicata al filantropo che nel 1840 fondò l’Istituto e può accogliere oltre 200 persone. Durante la serata di sabato 28 febbraio Dialogo nel Buio (è questo il nome di un percorso sensoriale che i visitatori affrontano nella totale oscurità, alla scoperta di una nuova percezione di sé e della realtà) si trasforma con una scenografia ispirata al far west, da esplorare con i sensi e una piccola dose di creatività. Gli allestimenti della mostra riprodurranno atmosfere western per farvi vivere un’avventura speciale all’insegna del divertimento e della sorpresa. I partecipanti devono travestirsi a tema: cow-boys, sceriffi, indiani, ballerine da saloon, ecc.
Ecco allora che durante la serata il bar di Cafénoir si trasformerà in un Saloon, con l’immancabile pianista a suonare energiche musiche country. Oltre ai drink classici di Cafénoir, per rinfrescare le gole dei cowboy metropolitani ci saranno tequila e whisky in quantità. Verrà anche premiato il miglior travestimento della serata. Inizia alle ore 19.00 e il costo d’ingresso è di €. 20,00 (aperitivo compreso).

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

One Comment

  1. ortis says:

    molto bello ed originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *