breaking news

Lecco, città Manzoniana

novembre 5th, 2013 | by Red
Lecco, città Manzoniana
Lombardia
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

La cittadina si trova sull’estrema punta sud del Lago del Lario, in un lembo di terra quasi pianeggiante stretto da monti rocciosi. L’origine altomedievale spiega la particolare forma urbana di Lecco, formata da quartieri poco distanti fra loro e specializzati nelle mansioni: i quartieri addetti alla produzione, posti lungo la valle del Gerenzone, i quartieri agricoli, il quartiere dei pescatori, Pescarenico, il quartiere militare, Castello, e il Borgo, luogo del mercato e degli scambi sulla riva del lago. Dopo varie vicissitudine storiche, finalmente, nel 1454, con la Pace di Lodi, Lecco cominciò a divenire un’importante roccaforte di confine e tale rimase per quasi 400 anni. In seguito, grazie alla sua ricchezza di acque, per la produzione energetica e alla fertilità del suo suolo, nell’800, ebbe un’espansione enorme.

Ma Lecco è visitata e ricordata dai turisti, per il poeta che la cantò, nel romanzo, I promessi sposi, di cui si possono visitare i luoghi dell’ambientazione: la casa di Lucia, la parrocchia di Don Abbondio, che è la chiesa dei Santi Vitale e Valeria nel borgo di Olate, la residenza di Don Rodrigo sul Colle dello Zucco, il castello dell’Innominato sopra Chiuso, e infine, il convento di Frà Cristoforo a Pescarenico.

Molti sono i visitatori che trovano alloggio nei Bed and Breakfast, dislocati nel centro della cittadina, per potersi agevolmente recare a visitare la casa museo del celebre Alessandro Manzoni, a Villa Caleotto, dove lo scrittore trascorse buona parte della sua gioventù. Mirabili i suoi monti che “cadono” a strapiombo nel lago, comoda la vicinanza a zone sciistiche, di trekking e alle pareti per arrampicata; Lecco, inoltre, offre al turista la possibilità di un soggiorno sul lago, l’offerta fornita dai Bed and breakfast Lecco è eccellente, per qualità e fruibilità.

Vivere il lago è un’esperienza unica, in tutte le stagione, si possono fare passeggiate sul lungolago o gite in barca, anche per i velisti ci sono immancabili opportunità, compresi i corsi nelle scuole di vela, per chi vuole avvicinarsi a questo affascinante sport. Vista la felice posizione della città, capoluogo della provincia Lecco- Brianza, non sarà difficile trovare luoghi ameni che si raggiungo in breve tempo, dove compiere fare escursioni naturalistiche. Per i più esperti ci sono escursioni che portano in cima al Monte Barro, o al Resegone, da cui si gode una vista ineguagliabile su tutta l’insenatura del lago sottostante.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *