breaking news

Brescia la Leonessa d’Italia

novembre 8th, 2013 | by Red
Brescia la Leonessa d’Italia
Lombardia
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Nella città le tracce storiche sono molte ed evidenti, le testimonianze uniche e i molti tesori, i suggestivi angoli, la rendono meta di numerosi turisti. Sono molto evidenti i cambiamenti avvenuti tra il XIX e il XX secolo, e passeggiando per le vie ci si immerge nella storia, Brescia regala al turista la sua vivacità, le sue fontane, i suoi palazzi , la calma dei chiostri e delle chiese, la ricchezza dei suoi musei. L’offerta è coadiuvata dai Bed and Breakfast che propongono un pernottamento economico e cordiale. La storia urbanistica della città parte dall’Età del Bronzo, si susseguirono molte popolazioni, fino al dominio romano, partecipò alla battaglia di Legnano con Federico Barbarossa, e fu contesa tra Milano e Venezia. In seguito conquistata da Napoleone, poi fece parte della Repubblica Cisalpina e del Regno d’Italia, partecipò al Risorgimento e si conquistò il titolo di Leonessa d’Italia. Brescia diede i natali a molti personaggi illustri, tra cui il Papa Paolo VI, al quale è stata dedicata la Piazza del Duomo.

Brescia vanta meravigliose piazze, situate nel centro storico: la piazza della Stazione, piazzale della Repubblica, piazza del Mercato, piazza della Loggia, piazza Paolo VI. La stazione ha un aspetto da castello neogotico, con le colonnine in ghisa, testimonianza della grande importanza che aveva la città, il Piazzale della Repubblica, ha una bella fontana, su cui si hanno l’affaccio alcuni palazzi di notevole interesse. Il Corso Martiri della Libertà è intitolata ai partigiani e da lì si arriva nella via più lunga del centro storico, via Moretto, che risale a prima del XIII secolo. Pittoresca e molto frequentata la Piazza del Mercato, mentre la Piazza Vittoria è della prima metà del XX secolo. Costeggiando il Palazzo delle Poste, si percorre la linea delle mura romane, dove si trova un grande edificio di epoca romana che era utilizzato come deposito di granaglie.

Nel Vicolo delle prigioni, si può ammirate una bella facciata quattrocentesca, che si affaccia su Piazza della Loggia, una meraviglia del rinascimento lombardo-veneto, voluto da marco Foscari , per fare risplendere la città dello stesso sfarzo della Serenissima. Sul lato sud della piazza si trovano il palazzo del Monte di Pietà, a est la Torre dell’Orologio e i Portici e la più bella via, per il passeggio,di Brescia. Per i turisti che amano visitare la città a piedi è perfetto il pernottamento nel centro storico, approfittando delle offerte dei Bed and Breakfast Brescia, che, sempre con molta cordialità, aprono le porte delle loro case.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *