breaking news

Bergamo su e giù

ottobre 3rd, 2013 | by Red
Bergamo su e giù
Lombardia
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Bergamo fu un insediamento romano e alla decadenza di questo fu facile preda degli Unni, passando nei secoli nelle mani dei vari invasori. Fino all’anno 904, quando i Longobardi l’affidarono al Vescovo Adalberto Bergamo, fino al 1908 rimase in mano ai Vescovi, poi divenne Libero Comune.

Dal Medioevo in avanti Bergamo cominciò a crescere in ricchezza e i palazzi e i monumenti ne rendono testimonianza. Alcune attrazioni sono imperdibili, come la piazza del Duomo, dove sono concentrati alcuni dei monumenti più interessanti della città: il Duomo, la Cappella Colleoni, Santa Maria Maggiore e il Battistero con la sua inusuale pianta ottagonale.

Bergamo Alta è molto ospitale e propone una selezione di Bed and Breakfast, comodi ed accoglienti. Molto interessanti sono i musei Archeologico e delle Scienze e Naturali di Enrico Caffi, questi si trovano nel Palazzo Visconteo, situato nella bella Piazzetta della Cittadella, dove si erge la Torre dell’Adalberto. Attraversando la piazza si giunge a Colle Aperto, da cui si vede il Colle di San Vigilio e le mura di cinta con le cannoniere. Vicino troviamo una delle quattro porte di Bergamo Alta, Porta Sant’ Alessandro, con il Leone di San Marco, simbolo della dominazione di Venezia.

Con la funicolare si può salire al Colle di San Vigilio, la vista è davvero mozzafiato, si ammira tutta la città antica, la piccola chiesetta e il castello antichissimo che indica il punto più alto di Bergamo. Le Corbusier, famoso architetto francese, definì una delle piazze di Bergamo come la più bella d’Europa, si tratta di Piazza Vecchia, vi trovano sede la Biblioteca civica, il Palazzo della Ragione, oggi sede del Municipio, la Fontana Contarini, che risale al ‘700, e il Palazzo del Podestà. Se si alloggia nei numerosi B&B, situati nelle vicinanze della Piazza Vecchia si potranno ascoltare i 100 rintocchi della torre civica, il Campanone, che ogni sera alle 22 ricorda il tempo in cui si chiudevano le porte della città. La via dello shopping è sicuramente via Gambitto, ricca di boutique e negozi alla moda, la zona è estremamente comoda per pernottare e l’offerta dei Bed and Breakfast Bergamo, è notevole e varia. Si giungerà facilmente alla Piazze.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *