breaking news

Alassio, la scelta migliore per il tuo soggiorno in Liguria

aprile 20th, 2010 | by Red
Alassio, la scelta migliore per il tuo soggiorno in Liguria
Al mare
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Se cerchi un luogo dove trascorrere un weekend o una vacanza al mare, tra le molteplici sfaccettature di Alassio troverai sicuramente quello che fa per te.
Delizie per il palato, animazione, mare cristallino, sport, divertimento, natura e una spiaggia di sabbia finissima sono tutte voci comprese nel panorama delle offerte di questa incantevole località della Riviera Ligure.
C’è un Alassio per tutti: per chi ama oziare sotto il sole e per gli sportivi, per chi desidera una vacanza tranquilla e per gli amanti della “movida”, per le famiglie, per i giovani e i meno giovani.

Con un’economia basata sul turismo Alassio dispone di una vasta scelta tra hotel, residence e strutture extra-alberghiere tra cui scegliere la soluzione preferita.
Per chi ama la tranquillità ci sono alberghi immersi nel verde appena al di fuori delle zone più trafficate, mentre chi preferisce essere al centro della mondanità potrà orientarsi verso i numerosi hotel nel centro storico affacciati sulla spiaggia.
Una splendida passeggiata lungomare si allunga per quattro chilometri, fino a raggiungere il limitrofo borgo di Laigueglia, ed è una sequenza quasi ininterrotta di bar, ristoranti, gelaterie, paninoteche con i dehors sempre affollati in ogni stagione e animati locali di ritrovo per “fare l’alba”.
Sole, spiaggia e mare sono i protagonisti di questo luogo di villeggiatura, tra i più rinomati della costa ligure.
La spiaggia è lunghissima ed incredibilmente profonda, sulla sua sabbia dorata e quasi impalpabile trovano posto decine di stabilimenti balneari attrezzati e in inverno, comodamente sdraiati nelle “ceste da spiaggia”, gli irriducibili dell’abbronzatura possono godersi anche il più tenue raggio di sole.
Il litorale ha un fondale sabbioso e molto basso in prossimità della riva; ideale per i bambini, regala un po’ di refrigerio anche a chi non è propriamente un “lupo di mare”.
Il punto più famoso di Alassio, il suo simbolo, è il “Muretto” la cui storia iniziò negli anni ’50, quando Alassio era il luogo di villeggiatura preferito dal jet-set e della “Dolce Vita”.
Era un semplice muretto di contenimento dei giardini di fronte al “Caffè Roma”, uno dei locali più in voga di quell’epoca, quando ad uno dei suoi proprietari venne l’idea di trasformarlo in una raccolta di autografi.
Il personaggio in questione era il trentenne Mario Berrino, artista e pittore, che iniziò la decorazione del muretto con delle mattonelle, irregolari e variopinte, in ceramica.
Il primo ad apporre la firma fu Ernest Hemingway e da quel momento il “muretto” divenne leggenda.
Oggi il muretto è completamente rivestito da piastrelline colorate con caricature, disegni, dediche, frasi o semplicemente le firme dei personaggi più famosi del mondo dello sport, dell’arte, della letteratura, dello spettacolo e del cinema.
Un’altra zona famosa di Alassio è il “Budello”, la strada principale del centro storico che corre parallela alla costa e attraversa tutto il paese.
E’ una via interdetta al traffico dove si passeggia, ci si incontra e tradizionalmente si fa shopping.
In effetti il “Budello” è una sorta di centro commerciale a cielo aperto con decine di negozi di ogni genere: dalla profumeria all’intimo, dalle pelletterie all’abbigliamento, dalla gioielleria alle antichità, dalle migliori griffe ai souvenir.
Per chi trascorre una vacanza ad Alassio ci sono anche molte possibilità per trascorrere una giornata sulle colline alle spalle del paese, immersi nel profumo della macchia mediterranea e delle erbe aromatiche.
A pochi passi dalla costa infatti si snodano tracciati ecursionistici, anche poco impegnativi, che offrono uno splendido panorama sulla baia.
E dopo una giornata di mare o di passeggiate, niente di meglio della gastronomia locale per deliziare il palato.
La cucina, tipicamente mediterranea, sfrutta sapientemente i prodotti che la natura regala unendo profumi e sapori del mare e dell’entroterra.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *