breaking news

Pasqua a Bolsena, il lago più pulito d’Europa

gennaio 27th, 2011 | by M.An.To
Pasqua a Bolsena, il lago più pulito d’Europa
Ai laghi
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Se il 2011 ci ha tolto un po’ di ponti festivi almeno una cosa positiva l’ha portata: Pasqua a fine aprile,  quando l’aria è già tiepida e per il week end di festa si può scegliere una località per la prima tintarella di stagione. Che non sia necessariamente al mare o in montagna. Che ne dite di un bel lago con annessa “vacanzina”culturale?

Il lago di Bolsena è considerato uno dei laghi più puliti d’Europa, grazie ad un sistema di depurazione all’avanguardia che lo rende balneabile quasi al 100 per cento.  Poi è un’ottima destinazione per chi vuole trascorrere i giorni di Pasqua in un posto tranquillo ma allo stesso tempo suggestivo, dove la storia la fa da padrona. Situato nell’alto Lazio, ha tantissimi paesini intorno dai quali poter ammirare splendidi panorami.

Il bacino naturale del lago di Bolsena ha origini vulcaniche e si è formato milioni e milioni di anni fa,  nella caldera principale del complesso vulcanico Vulsinio. Dall’acqua verde, sempre limpida e cristallina, emergono due isole, Bisentina e Martana, forse residui di crateri vulcanici. Il lago è circondato in buona parte dalla catena dei Monti Vulsini dove si affacciano la maggior parte di pittoreschi paesi come Bolsena, la città che ha imposto il nome al lago, Montefiascone con il più bel panorama complessivo del lago, Marta, principale e attivo porto dei pescatori. E poi ancora Capodimonte, Valentano, Gradoli, Grotte di Castro e San Lorenzo Nuovo. Ognuno di questi piccoli gioielli nasconde a sua volta un tesoro di arte e cultura che vale la pena andare a scoprire.

Ma il lago è anche adatto ai pigroni che magari vogliono solo starsene su una barchetta in mezzo all’acqua per tutta la vacanza, al lago di Bolsena si può. Anche se noi consigliamo, se proprio non vi va di farvi questo giretto per i paesini,  di fare un salto nelle vicine Terme dei Papi per fare un bel bagno termale. Anche qui lo spettacolo per i sensi non manca, perché è un posto dove si possono fare contemporaneamente due cose: prendersi cura di sé e ammirare i fasti della storia, perché questo speciale posto non fu solo meta dei papi nel medioevo, ma anche di personaggi come Dante e Michelangelo.

L’alto Lazio è bello per questo: il fascino della grandezza dell’impero romano si fonde con la testimonianza lasciata dagli etruschi e dai villanovesi. E non dimentichiamo che a tutto questo va aggiunta una natura rigogliosa, con una flora e una fauna particolarissima. Poi si mangia bene, il clima è mite anche in inverno (figuriamoci che spettacolo sarà in primavera), si possono fare tanti di quegli sport (dal parapendio alla vela, dall’escursionismo alla mountain bike e tantissime altre cose) e attività di svago di vario genere, che scegliere il lago di Bolsena vuol dire scegliere una vacanza full optional con quel pizzico di avventura che no guasta mai.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *