breaking news

Carnevale romano, un motivo in più per regalarsi una vacanza nella Capitale

febbraio 5th, 2014 | by Red
Carnevale romano, un motivo in più per regalarsi una vacanza nella Capitale
Carnevale
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Forse in pochi lo sanno, ma Roma vanta uno dei Carnevali più antichi d’Italia. L’ho scoperto per caso l’anno scorso, trovandomi per lavoro nella Capitale, proprio in concomitanza con il periodo carnascialesco. Parlando con alcuni colleghi, mi è stato spiegato che nell’urbe il Carnevale ha origini davvero remote. Si ispira ai “Saturnalia” degli antichi romani, ma è nel medioevo – o, meglio nella Roma dei Papi – che i festeggiamenti legati alla tradizione carnascialesca divennero qualcosa di davvero unico e spettacolare, tanto da richiamare viandanti e curiosi anche dall’estero.

Morale della favola: il Carnevale può rappresentare un buon “pretesto” per unire l’utile al dilettevole. Già: perché la Città eterna è sempre bella da visitare. Racchiude talmente tanti tesori d’arte e di storia che non basterebbe una vita intera per goderseli tutti. Quest’anno ci sarò proprio per gustarmi la città da una prospettiva diversa. Se la pensi come me, allora cerca i tuoi voli per Roma su Volagratis: scoprirai, così come è successo a me, che in questi giorni ancora ci sono tante offerte da cogliere al… volo. Del resto di questi tempi risparmiare non guasta davvero…

Ma cos’ha di speciale in Carnevale romano? Beh, se lo hanno descritto letterati del livello di Goethe, Stendhal, Dickens e Dumas, qualche elemento di interesse deve pur averlo. Certo, oggi non è più come qualche secolo fa, ma ancora oggi conserva le sue caratteristiche distintive. Stando a quanto mi hanno raccontato alcune persone del posto, il Carnevale di Roma – quest’anno in programma dal 22 febbraio al 4 marzo – si concentra lungo via del Corso. Qui vengono inscenati spettacoli della commedia dell’arte, si organizzano tornei e giostre, si ammirano carri e tantissime maschere, su tutte Rugantino, “er bullo de Trastevere”.

Per i più piccoli vengono anche organizzati spettacoli nella… spettacolare piazza Navona. Da piazza del Popolo, invece, prende il via una delle manifestazioni più attese del Carnevale capitolino: la corsa dei cavalli berberi, che termina in piazza Venezia. Il momento clou coincide naturalmente con il giorno di Martedì grasso, ossia la sfilata in maschera di via Tiburtina. Carri allegorici, musica e tanta allegria fanno da cornice a una festa ben impressa nel dna dei romani, nonostante abbia conosciuto un lungo periodo d’appannamento con la nascita del Regno d’Italia e l’avvento dei Savoia. Il Carnevale, infatti, fu praticamente bandito, poiché durante i giochi – che richiamavano gente da mezzo mondo – ci scappavano incidenti e spesso anche qualche morto.

Oggi per fortuna le cose sono cambiate e il Carnevale romano sta vivendo una seconda giovinezza. E – come detto – rappresenta una sorta d’attrazione in più per i turisti che scelgono di trascorrere qualche giorno di vacanza a Roma. Del resto i luoghi del Carnevale coincidono con il centro storico, il cuore della Capitale. Tra loro puoi esserci anche tu: prenota i tuoi voli Alitalia su Volagratis e regalati un soggiorno diverso dal solito, un giusto mix tra cultura e divertimento. Offerte interessanti per qualche volo sono disponibili anche per chi proviene dal meridione, in particolare dalla Calabria: prenota qui il tuo volo Lamezia-Roma.

Insomma, ci sono tante buone ragioni per un viaggio nella Città Eterna: Carnevale e monumenti a parte, nella Capitale c’è sempre qualche mostra interessante da vedere. Io, ad esempio, ne approfitterò per visitare quella dedicata alla grande artista messicana Frida Kalho, alle Scuderie del Quirinale.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *