breaking news

Rete e turismo culturale

agosto 13th, 2013 | by Red
Rete e turismo culturale
Irlanda
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Fino ad oggi la rete ha offerto innumerevoli risorse quanto ad hotel, trasporti, trasbordi e affini agli internauti di tutto il Mondo. Il primo importante step per il vero e proprio turismo fai da te. Quello di chi si mette dietro lo schermo di un computer, naviga e scopre le migliori offerte per il viaggio dei propri sogni: bello, sicuro ed economico. Su elemento la rete è funzionale, ma ancora poco attrezzata: il fronte del turismo culturale. Una volta che ho scoperto dove voglio andare, qual è il percorso migliore per arrivarci, dove alloggiare. Che cosa mangiare. Una volta scoperto tutto questo mi resta da decidere che cosa fare del mio viaggio. I siti di turismo abbondano, ma quello che scarseggiano sono i puntamenti ai siti che mi offrono spettacoli, partite sportive. Intrattenimento in senso lato. Qualche tempo fa, cercando dei biglietti per il mitico Torneo Sei Nazioni per il mio fidanzato, sono incappata in un portale di secondary ticketing. Uno di quei portali che, quando i biglietti sono finiti permette di rimettere in circolo i biglietti dei renunciatari. Mi è sembrato affidabile, piuttosto trasparente (poche informazioni ma dettagliate), soprattutto chiaro nell’offerta: se cerchi un biglietto vedi immediatamente il prezzo di offerta e puoi scegliere. Capisci insomma se l’utente che sta rimettendo in vendita il biglietto è uno che ci prova o un onesto padre di famiglia che cerca di recuperare biglietti che non potrà più usare. Magari con un ricarico, ma sensato. Il sito in questione è quello di Ticketbis. Innanzi tutto ho trovato quello che cercavo. Soprattutto navigando qua e là ho scoperto una cosa molto interessante: Ticketbis è operativo in numerosi paesi e da lì mi era possibile aprire un’ampia finestra panoramica su numerosi eventi sparsi per il Mondo e progettare così il mio viaggio partendo da quel punto lì: quello dello spettacolo o della partita dei miei sogni. In quel caso ho apparecchiato un bellissimo viaggio a Dublino per la sudata partita di rugby Italia Irlanda. A ritmo di pallonate e Guinness. Ma la mia fantasia è già pronta ad altri sogni e programmi…..

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *