breaking news

L’Italia s’è desta: a Ravenna fino al 26 giugno 2011 una mostra dedicata all’arte del dopoguerra

maggio 3rd, 2011 | by Red
L’Italia s’è desta: a Ravenna fino al 26 giugno 2011 una mostra dedicata all’arte del dopoguerra
Emilia Romagna
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

L’Italia s’è desta: 1945 – 1953. Arte italiana del secondo dopoguerra da De Chirico a Guttuso, da Fontana a Burri’: questo è il titolo completo della mostra allestita al  Museo d’Arte di Ravenna in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

Il progetto ambisce a ricostruire tutte le diverse fasi artistiche del dopoguerra, in quell’arco temporale relativamente breve (appena otto anni) che hanno segnato in Italia la direzione artistica, storica e culturale del secondo novecento. Il modello degli artisti del tempo è il Picasso di Guernica, inteso come modello stilistico e ideologico: sono gli anni di Afro, Baj, Burri, Dorazio, Dorfles, Fontana, Guttuso, Leoncillo, Vedova. Obiettivo della mostra è costruire una narrazione del mutare di paradigmi da parte di una generazione di artisti desiderosi di rinnovamento e per questo alla ricerca di nuove potenzialità espressive.

La mostra allestita al Mar di Ravenna documenta, attraverso le 160 opere esposte, questa affannosa ricerca di novità e cambiamento. Le opere spaziano dai movimenti del Fronte Nuovo delle Arti, del Forma 1 nato in ambito romano, dello Spazialismo fondato da Fontana, del Movimento Arte Concreta,  del Nuclearismo e del Gruppo degli Otto. Un particolare risalto viene poi dedicato anche a coloro che portarono avanti ricerche personali come Alberto Burri.

Il progetto, patrocinato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Emilia-Romagna rappresenta un’interessante occasione di riflessione e riscoperta di un momento così intenso e importante nella storia d’Italia.
In occasione della mostra, diversi sono i servizi e le offerte turistiche attivate dagli operatori turistici in provincia e nelle zone limitrofe. Fra le offerte interessante è la proposta dell’Ufficio Turistico di Cesenatico che ha predisposto un pacchetto speciale comprensivo di soggiorno in hotel a Cesenatico e ingresso alla mostra.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *