breaking news

A San Valentino sulle Mongolfiere innamorate

febbraio 7th, 2009 | by Red
A San Valentino sulle Mongolfiere innamorate
Emilia Romagna
1
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

In Emilia Romagna, dal 7 al 15 febbraio, i cieli che sovrastano Carpineti, in provincia di Reggio Emilia, ospiteranno Mongolfiere Innamorate, 8° raduno internazionale di mongolfiere di San Valentino, una grande festa sia per gli innamorati che potranno vivere una celebrazione indimenticabile sia per gli amanti del volo per esplorare il magico mondo delle mongolfiere.

Condizioni meteorologiche permettendo, sarà anche possibile effettuare voli liberi in mongolfiera (€ 130 a persona, bambini 6-14 anni € 65). Mongolfiere innamorate ha anche un’anima sonora. Sabato 7, infatti, il Parco Matilde ospiterà il tributo ai Nomadi, occasione per porre l’accento su un’altra forma di amore: in collaborazione con l’Associazione Augusto per la Vita, verranno raccolti fondi per la costituzione di una borsa di studio a sostegno della formazione di una giovane biologa della divisione angiogenesi molecolare dell’istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo (Torino).

Ricco di appuntamenti il calendario della manifestazione che prevede incontri letterari, visite guidate notturne al Castello delle Carpinete, che fu di proprietà di Matilde di Canossa, con rievocazione di storie d’amore di epoche lontane, soste golose negli stand gastronomici e al grande pentolone dove la dea della fertilità Brid prepara il filtro d’amore da offrire a tutte le coppie innamorate, prima di lasciare la parola a personaggi esoterici, lettura delle carte e musica dal vivo. Gran finale sabato 14 febbraio: dalle 9 alle 15 non potrà mancare, per chi lo vorrà, la promessa di matrimonio in volo, festeggiata, a partire dalle 18.30 con l’accensione sincronizzata delle mongolfiere illuminate in volo ancorato del Night Glow e dalla romantica cena che, dalle 20, trasformerà il Parco Matilde in un raffinato ristorante a lume di candela. Grande festa di chiusura alle 23 con lo spettacolo pirotecnico a cura della Parente Fireworks. Non mancheranno, inoltre, giornate dedicate ai bambini.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

One Comment

  1. ortis says:

    Fantastico, scrivi davvero bene Natasha!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *