breaking news

Croazia a Settembre: nuove partenze e nuove offerte

settembre 13th, 2011 | by Red
Croazia a Settembre: nuove partenze e nuove offerte
#TripTop
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

 

La Croazia sta diventando negli ultimi anni una meta prediletta per molti vacanzieri italiani ed internazionali, che vogliono trascorrere una vacanza a pieno contatto con la natura e godendo dei meravigliosi panorami caratterizzati dalle distese di sabbia e ciottoli bagnati dal mare cristallino, che rende particolarmente affascinante tutta la costa.

Molti sono i vacanzieri che quest’anno hanno deciso di partire per questa meta così apprezzata dal turismo internazionale, grazie anche all’ampliamento delle opportunità offerte, facendo registrare il tutto esaurito in quasi tutto il territorio.

Ma il flusso di turisti non è ancora terminato, in quanto come sottolineano le stesse statistiche della Coldiretti, circa il 18% in più di vacanzieri, rispetto agli anni precedenti, ha preferito partire nel mese di Settembre, andando in qualche modo a sconvolgere il trend registratosi negli ultimi anni. Le nuove partenze estive si stanno, infatti, orientando soprattutto verso la metà e la fine di questo mese, e le motivazioni sono numerose. Innanzitutto una migliore qualità dei servizi data dalla mancanza del sovraffollamento dei periodi di maggior esodo, Luglio e Agosto, ma soprattutto condizioni climatiche più miti e temperature meno alte.

Ad incidere poi c’è un abbassamento delle tariffe tradizionali di circa il 30%; numerose sono infatti le offerte proposte dai vari tour operator e dai portali di prenotazione on line, tra cui spicca, per garanzia dei servizi offerti e professionalità, il sito www.lastminutebest.it.

Il portale, riconosciuto tra i migliori on line, offre non solo ottime promozioni ma anche numerosi incentivi economici ed interessanti last minute Croazia, in grado di rispondere così a qualsiasi richiesta e ad ogni esigenza che il turista che si affaccia su questo ampio panorama di scelte, potrà richiedere.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *