breaking news

Intraprendere un viaggio in Cina, consigli ed informazioni

ottobre 18th, 2011 | by Red
Intraprendere un viaggio in Cina, consigli ed informazioni
Cina
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Intraprendere viaggi è sempre un’esperienza unica, quando poi si scelgono destinazioni lontane, non come Km, ma come cultura e modi di vivere rispetto alle nostre abitudini, quell’esperienza si trasforma in qualcosa di affascinante, spettacolare ed irripetibile.

È sicuramente il caso della Cina, dove il turismo si è sviluppato molto, ma dove contempo bisogna essere pronti ad informarsi bene e sapere che alcuni accorgimenti sono indispensabili. Partiamo dal visto di ingresso, necessario per entrare nel paese e che potrà essere di diverso tipo: per turismo, studio, affari e così via. Ovviamente altra cosa fondamentale è il passaporto, ma attenzione alla scadenza, deve avere una validità di almeno 6 mesi prima della partenza! Per evitare di imbattersi in problemi, bisognerà prestare molta attenzione alle rigide regole vigenti in materia di esportazione ed importazione. Ad esempio è vietato l’esportazione di taluni prodotti alimentari, di piante, di moneta cinese e anche di materiale porno. Una volta giunti sul posto dovrete abituarvi al fuso orario mettendo le lancette dell’orologio di ben 6 ore avanti rispetto all’Italia, 7 durante l’ora legale.

E’ importante portare con sé qualche farmaco di prima necessità, come disinfettantie antinfiammatori. Altra raccomandazione è di stare attenti all’acqua, in alcune zone del paese potrebbe non essere potabile e molta attenzione va posta all’alimentazione dopo i recenti eventi nucleari. Per quanto riguarda il volo, il consiglio è sempre di prenotare con un certo anticipo, così da trovare biglietti con un buon rapporto qualità-prezzo. Considerando la valuta cinese, per alcuni turisti potrebbe non essere facile regolarsi con la mancia da dare, eventualmente in albergo o a qualche guida turistica improvvisata, solitamente si consiglia di considerare mezzo dollaro per il facchino ed un dollaro per la guida. Ad oggi 1 dollaro statunitense è circa 0,70 centesimi di euro.

Recandoci a Pechino, capitale della Cina, è d’obbligo visitare la piazza più grande al mondo, Piazza Tien’anmen che, oltre a rappresentare il cuore della città è passata alla storia per l’omonima manifestazione repressa nel sangue che esplose tra il 15 aprile e il 4 giugno del 1989. Sicuramente per entrare nel vivodella cultura cinese dovrete inserire come meta di viaggio anche i caratteristici templi, così come il museo della Storia Cinese. Destinazione super consigliata, giacché ci si trova in Cina è la Muraglia Cinese. Una costruzione che si lunga ben 7.000 Km e che nel passato era usata per difendersi dagli attacchi nemici, in particolar modo da quelli dei mongoli. Ultimo suggerimento è di recarvi in questo paese nei mesi autunnali, quando cioè la temperatura è un po’ più mite. Infatti la primavera, seppur calda è più piovosa, mentre l’estate è decisamente una stagione umida ed afosa.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *