breaking news

Profumi d’autunno a Sorrento

novembre 4th, 2011 | by Red
Profumi d’autunno a Sorrento
Campania
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Passeggiare e respirare il profumo dell’autunno accarezzato dalla brezza del mare con il sottofondo del Vesuvio e del Golfo di Napoli…
Certe cose non hanno prezzo. E una vacanza d’autunno a Sorrento è una di queste. Dato l’arrivederci alla folla estiva, il periodo autunnale è sicuramente il periodo più indicato per visitare la piccola Syrrentum, riscoprendone la sua essenza più vera, quella fatta di passeggiate nei vicoletti, gite nelle zone collinari e verso i piccoli gioielli della costiera amalfitana, dove non può mancare una visita alla perla della costiera amalfitana: Positano.

Una vacanza autunnale a Sorrento può essere un’ottima scusa per assaporare i sapori tipici autunnali della penisola sorrentina, un vortice di sapori creati ad arte con funghi, tartufi, zucca e castagne.
Per festeggiare la stagione autunnale il ristorante Refood al Vicoletto, un piccolo e moderno ristorantino incastonato nei vicoletti di Sorrento, propone lo speciale menu “Tarallucci e vino novello”, un menu ricco e voluttuoso dedicato agli amanti della buona cucina, una cucina d’ autore che propone grandi classici, come il filetto di maiale al finocchietto con patate al rosmarino e fondo di cottura, e piatti superbi come il risotto con zucca e provolone del monaco. Da non perdere le sfogliate napoletane calde e la degustazione di cioccolata dal tagliere.
Il tutto innaffiato con il Montepulciano novello.

Se oltre alla cena si vuole gustare l’atmosfera di Sorrento e concedersi un weekend rilassante, l’hotel Sorrento centro Savoia, che gestisce anche il Refood al Vicoletto, propone l’offerta speciale cena 11 novembre:
•    prenotando la cena si può usufruire di uno sconto del 20% sul soggiorno in camera doppia e colazione

*L’offerta è valida da venerdì 11 novembre a domenica 13 novembre

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *