breaking news

Paestum tutto il fascino del passato

marzo 16th, 2011 | by Red
Paestum tutto il fascino del passato
Campania
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Paestum, uno dei centri più noti della Magna Grecia, è compresa oggi nel comune di Capaccio in provincia di Salerno. Fondata dai coloni greci di Sibari nel VII secolo a.C., fu protagonista di molti avvenimenti storici e raggiunse una grande prosperità economica, grazie al commercio di cereali e olio. Gli scavi, hanno avuto inizio nel XVIII secolo e hanno portato alla luce la città greco-romana, con un impianto ortogonale, di epoca romana, che ha incorporato gli edifici greci preesistenti. Le mura con le possenti torri, risalgono in parte al IV secolo a.C. e si estendono per un perimetro di circa cinque chilometri.
Al limite del cardine, la strada che va da nord a sud, e del decumano, quella che va da est a ovest, si aprono quattro porte e intorno si nota il fossato difensivo.
I ritrovamenti più importanti sono i tre templi, inseriti in uno splendido paesaggio, in ottimo stato di conservazione: il Tempio di Nettuno o Poseidonion, è il più noto dell’antichità; costruito in pietra calcarea locale, ha preso nei secoli un colore rossiccio che ne sottolinea la maestosità.
Tra gli altri monumenti ritrovati all’interno delle mura, meritano una visita il sacello ipogeo, un piccolo tempio del IV secolo a.C., il Tempio di Cerere o Athenaion, costruito intorno al Cinquecento a.C., e il Tempio di Hera, alla foce del fiume Sele.
Altro importante ritrovamento, degno di attenzione è la Tomba del Tuffatore, scoperta nel 1968. È un meraviglioso esempio di dipinto funerario greco, giunto fino a noi.
Nel museo presso le rovine sono esposti numerosi reperti e materiali provenienti dai santuari e dalle necropoli dell’antica Poseidonia con elementi pittorici rarissimi e di gran pregio.
Numerosi gli alloggi, attrezzati come gli hotel Napoli, e confortevoli come gli alberghi Roma, che renderanno piacevole il soggiorno in questa terra ricca di tesori archeologici e panorami mozzafiato, per riscoprire tutto il fascino del mondo antico, in una vacanza a contatto con la natura.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *