breaking news

Le palme di confetti

marzo 23rd, 2011 | by Red
Le palme di confetti
Campania
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

A Sorrento, il giorno della Domenica delle Palme, oltre ai tradizionali ramoscelli di olivo, (a cui in alcuni casi vengono aggiunti golosissimi caciocavallini che difficilmente riescono ad arrivare intatti fino alla fine della celebrazione) si è soliti benedire palme di confetti.

Sì, avete capito bene, palme di confetti, che in alcuni casi sono dei veri e propri gioiellini, realizzati dalle mani sapienti di abili artigiani.
Questa tradizione è molto antica ed è una tradizione tipica della penisola sorrentina: oltrepassato il comune di Vico Equense di palme di confetti nemmeno l’ombra.

Tutto nasce da un’antica leggenda, legata alle incursioni dei Saraceni, i minacciosi pirati che erano soliti razziare le città della costiera, saccheggiando tutto quello che gli capitava a tiro.

Durante una di queste incursioni, proprio la giornata della Domenica delle Palme, i sorrentini si rifugiarono nella Cattedrale pregando di essere risparmiati dal saccheggio. Fortunatamente furono accontentati e le navi dei pirati si inabissarono in prossimità delle costa sorrentina. Si salvò solo una giovane schiava che, salvatasi per miracolo depositò sull’altare della cattedrale dei confetti colorati.

Da quel giorno, in penisola sorrentina si diffuse l’ usanza di creare le palme di confetti, frutto di un lavoro minuzioso e certosino. Gli strumenti? Bastoncini di metallo, confetti, carta velina, piccoli fiori finti e tanta, ma tanta pazienza e fantasia.

Ma questa è solo una delle tante tradizioni di Sorrento. Le altre vieni a scoprirle dal vivo! Se vieni in vacanza con la famiglia l’ hotel Savoia, un comodo hotel 3 stelle Sorrento, ha dei prezzi veramente interessanti in occasione della Pasqua a Sorrento.

Sorrento e le sue tradizioni ti aspettano!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *