breaking news

Goditi il sole e il mare di Sorrento

aprile 23rd, 2010 | by Red
Goditi il sole e il mare di Sorrento
Campania
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Esplora la Penisola Sorrentina in tutto il suo fascino…anche quello più nascosto!

La Penisola Sorrentina è conosciuta in tutto il mondo per le meraviglie di Sorrento e delle località limitrofe, come Capri o Massa Lubrense. Caratterizzata da una costa frastagliata a picco sul mare, Sorrento è un’attrazione di prim’ordine. Turisti da tutto il mondo la raggiungono per visitarne le bellezze, scoprirne le antiche tradizioni e i sapori che l’hanno resa celebre.

Le spiagge più famose di Sorrento sono Marina Grande e Marina Piccola, ma il territorio ne offre alcune, lontane dal caos, raggiungibili solo via mare. Una visita per la Penisola Sorrentina non può trascurare questi piccoli angoli di paradiso, fatti di luoghi isolati, insenature ed una natura inviolata dall’uomo.

Uno dei modi migliori per poter dire di conoscere pienamente la costa è noleggiare una barca che vi permetterà di vivere questi luoghi idilliaci a 360 gradi. Nautica Sic Sic è, da più di vent’anni, attiva nei mari della Penisola Sorrentina, offrendo un servizio noleggio di alta qualità. Gli skipper sono abili e cordiali e vi accompagneranno in luoghi spettacolari, dove sentirete il bisogno di dar sfogo alle vostre macchine fotografiche, per immortalare il ricordo di tanta bellezza.

Partendo dal porto di Sorrento, Nautica Sic Sic offre escursioni in tutte le località più belle del Golfo di Napoli e del Golfo di Salerno. Le isole di Capri, Ischia e Procida, circondate dal mare blu o il fascino della Costiera Amalfitana, come Positano, Li Galli, Ravello o la stessa Amalfi.

In Penisola Sorrentina c’è tanto da vedere, sarebbe un peccato perdersi il meglio, lontano solo poche miglia in barca.
Per maggiori informazioni sugli itinerari e sulle imbarcazioni disponibili visita il sito di quest’agenzia di Noleggio barche a Sorrento.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *