breaking news

Al Carnevale di Catanzaro gli uomini indossano vestiti da donna e le donne vestiti da uomo

febbraio 7th, 2009 | by Red
Al Carnevale di Catanzaro gli uomini indossano vestiti da donna e le donne vestiti da uomo
Calabria
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Le sfilate dei carri allegorici di Carnevale, nella città di Catanzaro, è una tradizione che si ripete di anno in anno. Questo Carnevale rievoca quello di Rio de Janeiro per i carri e le sfilate e in questo periodo la città viene abbellita con tante decorazioni.

La festività del Carnevale è molto famosa a Catanzaro per la sua storia, dagli abitanti è definito “u Carnovala“, ribattezzato “Carnevale d’A…mare” in gemellaggio con Soverato, e viene festeggiato da adulti e bambini con veglioni e balli in maschera. Dai vari rioni popolari tutte le persone mascherate si avviano ad andare verso il centro della città, che è l’anima del Carnevale. Il divertimento dei catanzaresi è quello di mascherarsi gli uomini da donna, mettendo gonne corte, calze a rete, molto trucco, e parrucche di vari colori e lunghezze. Le donne si travestono da uomini, mettono baffi e barba, il cappello e i vestiti da uomo. Quelli che non hanno altri mezzi, si vestono da arabi, mettendo un lenzuolo bianco addosso e tingendosi di nero il viso con del sughero bruciato.

È molto diffuso il lancio di coriandoli e stelle filanti, ma anche di confetti e di gesso. Le maschere tipiche che si vedono sui carri allegorici rappresentano i politici, attori e attrici della TV, personaggi dello sport e i soliti Arlecchino, Balanzone e Colombina. Ma maschera tipica è quella satirica di Giangurgolo, una maschera – soldato spaccone, tronfio e vanaglorioso e definito “abile più di lingua che di spada”; vigliacco ma dal cuore nobile, ed in alcune occasioni anche vittima dell’altrui scaltrezza.

I dolci tipici sono le chiacchiere o galani e le bugie. Catanzaro è la città capoluogo della regione Calabria. Dal 1982 è sede universitaria statale. La città è dotata di importanti strutture culturali come il Teatro Politeama, l’Auditorium Casalinuovo, l’Arena Magna Grecia. Nella città si possono visitare molti monumenti tra cui il Complesso Monumentale del San Giovanni, la Torre Cavallara XVI sec., il monumento a Maria ss. Immacolata, la Madonna col bambino, la Fontana di Santa Caterina. Tante le strutture ricettive, tra bed & breakfast e hotel a prezzi differenti, come il Guglielmo Hotel, il Palace Hotel, il Grand Hotel, il Benny Hotel o l’Hotel Niagara.

“Carnevale d’A…mare” si svolgerà nelle giornate del 15 sul Lungomare di Catanzaro, il 20 su Corso Mazzini a Catanzaro e il 22 febbraio sul corso di Soverato.

Foto | Flickr

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *