breaking news

Vacanze a Courmayeur, un tuffo nell’avventura e nell’essenza della tradizione alpina

novembre 17th, 2010 | by Red
Vacanze a Courmayeur, un tuffo nell’avventura e nell’essenza della tradizione alpina
Hotel & Resort
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Adagiata in un’ampia conca tra splendide montagne scintillanti di ghiacciai, circondata da verdi boschi di abeti e larici, Courmayeur è tra le più famose e frequentate località alpine.
Per l’incomparabile bellezza del paesaggio che la incornicia e per l’armonia delle sue raffinate architetture di montagna, si è guadagnata l’appellativo di “Perla delle Alpi”.
Courmayeur vanta una consolidata tradizione turistica iniziata nell’ottocento con lo sfruttamento delle acque termali e la nascita delle prime strutture ricettive.
Oggi l’organizzazione turistico-ricettiva è di fondamentale interesse per l’economia e di alta qualità sotto ogni punto di vista.
Tra gli hotel a Courmayeur c’è un’ampia scelta di categorie e di servizi a disposizione degli ospiti: si va dai confortevoli alberghi a una, due e tre stelle, fino agli hotel di quarta categoria e di gran lusso corredati da attrezzatissimi centri benessere e beauty farm.
Tra gli elementi che dominano il paesaggio spicca il colossale massiccio del Monte Bianco che fa di Courmayeur l’indiscussa capitale italiana della montagna.
Grazie alle Funivie Courmayeur-Mont Blanc è possibile raggiungere in pochi minuti il comprensorio sciistico locale in inverno e suggestivi sentieri escursionistici in estate, ma per vivere un’esperienza unica al mondo bisogna raggiungere Punta Helbronner, la cui terrazza naturale tra i ghiacciai offre un’incomparabile colpo d’occhio a 360° su tutto l’arco alpino. Quando la neve è protagonista, Courmayeur diventa terreno privilegiato per gli sport invernali in ogni loro forma: passeggiate con le racchette da neve, sleddog, arrampicata sulle cascate di ghiaccio, snowboard, freeride e gli amanti dello sci alpinismo possono raggiungere persino le vette più remote grazie all’heliski.
L’universo bianco di Courmayeur comprende oltre cento chilometri di piste perfettamente battute per lo sci alpino e trentacinque chilometri di piste preparate per lo sci nordico.
Nella vicina Val Ferret si snoda un anello per lo sci di fondo che prevede diversi tracciati, differenziati per varietà e lunghezza, la cui combinazione permette di creare un itinerario personalizzato accorciando o allungando gli itinerari di base e se siete appassionati delle due ruote non perdete lo Snow-Bike lungo la valle illuminata dalla luna, immersa nella magia della notte e del silenzio.
Quando l’ultima neve si dissolve si aprono gli spazi per la mountain bike, il free climbing, le escursioni lungo le vie ferrate e i ghiacciai.
I sentieri che attraversano le valli di Courmayeur offrono panorami sempre diversi per passeggiate, trekking e alpinismo per tutti i livelli.
Durante le escursioni un antico fienile trasformato in rifugio può diventare una meta appetitosa per una pausa di ristoro e occasione di aggregazione con la gente del posto, si può puntare sull’esplorazione di un’antica miniera dismessa oppure sulla scoperta di piccoli villaggi.
Gli spettacolari panorami e l’atmosfera accogliente fanno del Golf Club Courmayeur et Grandes Jorasses un obiettivo impedibile, sia in estate che in inverno, per gli amanti del “green” mentre le discipline del torrentismo consentono di scoprire la montagna da un punto di vista nuovo ed emozionante.
Ma a Courmayeur non si viene soltanto per sfidare la montagna, ma anche per gustare lo stile italiano in Via Roma dove si concentrano i negozi più eleganti, i locali caratteristici e quelli di tendenza; una delle vie centrali più incantevoli dell’intero arco alpino è il fulcro della mondanità di Courmayeur, è il punto di ritrovo per una golosa merenda nelle caffetterie storiche, per l’aperitivo e per le serate di svago.
Anche sotto l’aspetto culturale l’offerta a Courmayeur è rilevante e comprende eventi di prestigio, mostre temporanee, musei e manifestazioni folkloristiche che avvicinano i turisti alle tradizioni della montagna.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *