breaking news

Stanza numero 47 dell’Hotel Brosundet di Alesund

novembre 21st, 2008 | by M.An.To
Stanza numero 47 dell’Hotel Brosundet di Alesund
Hotel & Resort
1
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

E’ conosciuta come la stanza numero 47 dell’Hotel Brosundet di Alesund, graziosa cittadina norvegese adagiata su un arcipelago di isolette. E’ il vecchio faro posto all’ingresso dell’importante porto della città, 150 anni di storia e tre metri di diametro appena. Attraverso un uso efficace degli spazi però, il  Molja Fyr vanta una camera da letto al piano superiore e un bagno al piano inferiore.

L’interior design è stato realizzato dallo studio norvegese Snohetta, noto soprattutto perché è lo stesso che ha riprogettato  la Oslo Opera House e il Ground Zero. I fantasiosi architetti hanno raggiunto un risultato eccellente, con una miscela di strutture moderne che si fonde con lo storico e rustico interno.

Il Brosundet Hotel è un luogo di sogni. Un cuscino accanto al mare. L’atmosfera è luce, intimità e amicizia. L’hotel, con le altre sue 46 camere e che ha sede in un palazzo centenario, nella sua architettura dà proprio l’idea di apprezzare la storia, con lo sguardo rivolto verso il futuro. Ogni camera è stata progettata nel rispetto della vita già vissuta tra queste mura, ma in linea con un design moderno e soprattutto ricco di  comodità.

Compreso un ristorante, il Maki che è riuscito a crearsi una reputazione eccellente  per i suoi piatti a base di pesce fresco. Alesund poi, è un insieme di colori delicati, guglie e torrette che si specchiano nei canali, uno scenario in cui la fantasia degli architetti ha giocato con armonie e contrasti non meno affascinanti di quelli della natura.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

One Comment

  1. MCiccone says:

    Il Brosundet Hotel è un luogo di sogni. Un cuscino accanto al mare. L’atmosfera è luce, intimità e amicizia. Scrivi davvero bene!!!
    6 d’ accordo con me quando dico che bisognerebbe andarci con una persona davvero speciale, purtroppo se ne trovano solo con i lanternini!!! Ci sarà davvero una persona che ama tutto ciò…
    ke delusione!m bellissimo però l’ articolo…………
    Viaggi dello spirito vai alla fonte
    http://www.viaggiomania.it/molise/santuario-di-castelpetroso-il-respiro-di-dio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *