breaking news

Soggiorni low cost sulle piste da sci

settembre 14th, 2008 | by M.An.To
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

E’ possibile farsi una vacanza low cost i montagna sulle piste da sci? Si, in quelle località dove sono stati realizzati i Cube Hotel.

Già apprezzati dai più giovani, ma anche dalle famiglie, i Cube sono hotel caratterizzati da stanze spartane ed essenziali, posizionati ai piedi delle piste, con rampe per accedervi, ed hanno  prezzi, per le località sciistsiche, super low cost: mediamente 18 euro a notte.

Il nome stesso svela anche l’architettura dell’albergo. Sono, infatti, a forma di cubo, a ridosso delle piste da sci, minimalisti dentro e fuori , le camere hanno pavimenti di cemento e pareti in carton gesso, pilastri retro-illuminati e arredamento moderno. Gli ambienti comuni, ampi e confortevoli, rappresentano il cuore di questa nuova formula dove socializzare e fare amicizia diventa semplicissimo. Grandi superfici di vetro colorato su ogni piano, in combinazione con fonti naturali e artificiali di luce, creano un’atmosfera unica che cambia durante il giorno. Niente scale, ma scivoli – gateway – per trasportare comodamente e facilmente le attrezzature sportive nelle “vetrine”, una sorta di anticamera di fronte alla reale camera d’albergo dove gli ospiti posano le loro mountain bike, snowboard, sci o scarponi e che, grazie alla climatizzazione controllata, le ritrovano asciutte il giorno successivo, in inverno così come in estate.
Alla sera le facciate degli hotel Cube si  illuminano in diversi colori, tali da renderle una sorta di magnete visivo che può essere visto per miglia.

Realizzati in acciaio cemento e vetro, forse un po’ troppo impattatanti nell’ambiente di montagna, sono a metà tra il bed & breakfast, il rifugio e l’ostello. Si può scegliere tra la soluzione più confortevole in camere private oppure in cameroni con letti a castello e servizi in comune, come i bagni o le grandi anticamere per asciugare gli scarponi.

Tre ad oggi le località sciistiche dove trovare un hotel Cube: a Biberwier, Nord di Innsbruck, a Nassfeld, Passo Pramollo, entrambi in Austria, mentre il terzo è a Savognin, in Svizzera, vicino a St. Moritz. Realizzati dalla Vienna International, proprietaria delle strutture, che pensa già  di esportare questa filosofia di vacanza con l’apertura in nuove destinazioni a incominciare da Chamonix, in Francia e in Sierra Nevada, in Spagna.

Il successo della formula sta proprio nel prezzo ragionevole che non esclude nessuno: pernottamento e prima colazione costano infatti solo 18 euro, ma la prenotazione delle camere è comprensiva dello skipass obbligatorio (l’acquisto in Austria è intorno ai 37 euro). La pulizia delle camere è garantita ogni tre giorni del periodo di soggiorno, e sia a Biberwier che Savognin in ogni camera c’è la tv.

Come in tutti gli alberghi, se aumentano le persone per camera o i giorni di permanenza, i prezzi si abbassano, mentre si alzano un po’ sotto le principali festività come a Natale.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *