breaking news

Il Carnevale di Copenaghen paese della Sirenetta

febbraio 13th, 2009 | by Red
Il Carnevale di Copenaghen paese della Sirenetta
Bed & Breakfast
1

Copenaghen, capitale della Danimarca, in danese significa “Porto dei Mercanti”, città affascinante, considerata una delle migliori nel mondo per la qualità della vita, definita “la metropoli dell’educazione e della civiltà”.
Il Carnevale di Copenaghen è uno dei maggiori eventi dell’anno. Tre giorni di divertimento, musica, spettacolo e work shop nel fine settimana di pentecoste.
Parte del carnevale è dedicato ai bambini con la sfilata di venerdì. Per il pubblico adulto invece musica e concerti su quattro palchi diversi. Il carnevale prevede altre due sfilate: una sabato pomeriggio nel centro delle città, mentre la domenica è possibile assistere alla parata notturna al parco Faelledparken. Tutti questi festeggiamenti richiamano oltre 100.000 visitatori perciò è diventato un festival particolarmente popolare nell’area metropolitana sia per la varietà di musiche e spettacoli che propone, sia perché tanti vi possono partecipare gratuitamente.

Oltre a quella del Carnevale a Copenaghen si svolgono manifestazioni ed eventi per tutto l’anno, performance, mostre e mercatini prendono vita nella città.
Le principali sono: il “Sank Hans Aften” del 23 giugno con falò su tutte le spiagge della Danimarca e il “Festival del Cinema Notturno” a marzo. L’evento più importante è il Copenaghen Jazz Festival che si svolge a luglio e dura 10 giorni.
Un tipico piatto danese è lo “Smorrebrod” ossia pane nero di segale imburrato e arricchito con pezzetti di pesce, di salumi, uova o patè di fegato e una salsina aromatica, tutto decorato con cipolle, cetrioli o erba cipollina. Piatto completo accompagnato da birra che è la bevanda preferita, come la famosa Carlsberg; snaps (forte bevanda alcolica) o acquavite. Piatti tipici a base di pesce come le aringhe e il merluzzo sono cucinati in vari modi. Si possono anche gustare pasti a base di carne di anatra, agnello, oca e manzo.

Copenaghen è una città incantevole senza grattacieli, con edifici d’epoca di sei piani. Il Palazzo di Christiansborg si trova al centro ed è la sede dei tre poteri supremi della Danimarca: esecutivo, legislativo e giudiziario. La Cattedrale di Copenaghen è una chiesa consacrata a Nostra Signora che fu ricostruita nel 1807 in sostituzione di quella abbattuta durante la Battaglia di Copenaghen dalla flotta britannica. Il Palazzo di Amalienborg dal 1794 sede della residenza reale danese è costituito da quattro palazzine in stile rococò separate da giardini. La Statua della “Sirenetta” è una scultura in bronzo che si trova all’ingresso del porto ed è uno dei simboli della città. Ricorda la protagonista di una delle più celebri fiabe di Christian Andersen.

I Giardini di Tivoli, famoso parco divertimenti aperto nel 1843, il più antico sopravvissuto fino ad oggi, è una grande oasi all’interno della città con vasti boschi popolato da animali selvatici. Per Copenaghen si può partire in aereo con diverse compagnie aeree come la KLM e altre compagnie aeree low cost.
Giunti a destinazione, è possibile pernottare in stupendi hotel – prenotabili dall’Italia – come Hotel First Petri, Hotel D’Angleterre, Hotel Marriot; Hotel Le Meridien Palace; o affittare un appartamento per vacanze come l’Ascot Apartments o ancora scegliere gli economici Bed & Breakfast come Copenaghen Bandb o gli ostelli per studenti come Danhostel Copenaghen City.

One Comment

  1. ortis says:

    che posto meraviglioso, grazie Natasha hai scritto davvero un ottimo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *