breaking news

Trieste: città di confine con il suo magnifico castello di Miramare e altri preziosi monumenti

maggio 20th, 2010 | by Red
Trieste: città di confine con il suo magnifico castello di Miramare e altri preziosi monumenti
Bed & Breakfast
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Trieste, capoluogo di provincia e della regione a statuto speciale Friuli – Venezia Giulia, si trova nella parte orientale del mare Adriatico al confine con la Slovenia.

La città, di origini antichissime, divenne colonia romana nel II a.C. con il toponimo di Tergeste.

Fu annessa allo Stato italiano nel 1918 dopo la fine della Grande Guerra e al termine della Seconda Guerra Mondiale fu dichiarata Territorio Libero e divisa tra l’Italia e la Iugoslavia. Con il trattato di Osimo Trieste nel 1975 ritornò a far parte della Repubblica italiana.

Il territorio di Trieste è caratterizzato da numerose bellezze naturalistiche, tra le quali vanno segnalate la Grotta Gigante, una grande caverna con suggestive stalattiti e stalagmiti e con un temperatura costante per tutto l’anno. e la Riserva Marina di Miramare, ubicata ai piedi dell’omonimo promontorio, istituita per proteggere la fauna e la flora marina di una vasta area costiera.

Nell’affascinate centro storico della città si trovano pregevoli monumenti, ad iniziare dal Castello di Miaramare, simbolo cittadino. Il castello, costruito nel XIX secolo per volere di Massimiliano d’Asburgo, è immerso in un grande parco e le sue stanze conservano i mobili e gli ornamenti originali. Oggi è adibito a Museo nel quale si possono ammirare, oltre alle camere del principe Massimiliano e della moglie Carlotta, la sala del trono, una preziosa collezione di vasi orientali e diversi dipinti di Cesare dell’Acqua.

Tra le altre architetture civili ricordiamo il Castel San Giusto (XV secolo), il Castello di Duino (XIV sec.), il Palazzo del Municipio (XIX sec.) e il Palazzo Carciotti, opera dell’architetto Matteo Pertsch  (XIX sec.).
Per respirare al meglio la vera atmosfera cittadina consigliamo come soluzione quella di scegliere uno bed and breakfast a Trieste.

I luoghi di culto più interessanti sono la cattedrale di San Giusto, la chiesa più importante di Trieste dove è custodito “Il Tesoro”, costituito da molti oggetti e manufatti di grande valore artistico; la chiesa greco-ortodossa di San Nicolò dei Greci con una bella facciata, opera di Matteo Pertsch; l’antica chiesa di San Silvestro in stile romanico, luogo di culto delle comunità elvetica e valdese; l’ottocentesca chiesa di Sant’Apollinare con affreschi del pittore Pompeo Randi.

Nel territorio di Trieste si trovano molti siti archeologici. Ricordiamo i resti della Basilica Forense e del Tempio Capitolino, l’acquedotto romano, il Foro e il Teatro Romano e la Basilica Paleocristiana.

La città vanta musei storici, musei artistici, musei scientifici e musei letterari. Tra di essi vanno ricordati, oltre al già citato Museo civico del castello, il Museo di storia e arte dove sono custoditi reperti archeologici e circa 300 disegni di Giambattista Tiepolo; il Museo del Castello e Armeria dove sono esposte diverse collezioni di  armi databili tra il ‘300 e l’800; Il Museo della Risiera di San Sabba che conserva cimeli e oggetti dei campi di sterminio tedeschi; il Museo di storia naturale, istituito nella prima metà dell’Ottocento, con diversi settori, quali quello zoologico, botanico, mineralogico e paleontologico.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *