breaking news

Agosto ad Amsterdam, travolti da un “mare” di eventi

luglio 1st, 2014 | by Red
Agosto ad Amsterdam, travolti da un “mare” di eventi
Olanda
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Scusate, ma dov’è scritto che l’estate bisogna fare le vacanze solo ed esclusivamente al mare? A parte il fatto che qualche giorno a pancia all’aria su qualche spiaggia ci scappa sempre, è bene tenere presente che ci sono anche altre valide alternative. Soprattutto se si cerca qualcosa di diverso, ossia divertimento. E se poi ci si abbina qualche evento culturale, tanto meglio.

Amsterdam risponde alla perfezione a questi requisiti. Bella da vedere tutto l’anno, tra la fine di luglio e agosto sbanca letteralmente: molti turisti scelgono di vistare la capitale olandese in questo periodo dell’anno non solo perché il clima è più mite – caldo ma non troppo – ma soprattutto perché vengono programmati tanti di quegli eventi che l’aria di festa si respira ogni giorno, dalla mattina fino a notte fonda.

E poi, aspetto tutt’altro che secondario in tempi di magra come questi, si possono rimediare camere d’hotel e viaggi aerei a prezzi più che abbordabili. Un esempio pratico? Facile: trova tutti i voli low cost per Amsterdam su volagratis.com. Scoprirai che i costi del viaggio rappresentano l’ultimo dei problemi.

Ma cosa succede ad Amsterdam quando l’estate entra nel vivo? A partire dalla fine di luglio e fino alla fine di agosto è d’obbligo fare un salto al Vondelpark Open Air Theater: in questo grande teatro all’aperto potrai gustare – gratuitamente – concerti, spettacoli di danza, oltre che rappresentazioni teatrali vere e proprie e tanto cabaret.

Si entra in un mondo magico, ma non è il paese dei balocchi: il livello di preparazione e le capacità dei protagonisti sono davvero apprezzabili. Una gran calderone dove “bolle” cultura: a te il compito di scegliere la pietanza che più ti intriga.

Ma questo è solo il preludio a un evento ancora più grande dedicato alla cultura. Nella seconda metà del mese di agosto, in particolare a Leidseplein e Museumpleinm, è di scena l’Uitmarkt. Ogni giorno, senza tirare fuori nemmeno un centesimo, è possibile partecipare a concerti, workshop e spettacoli di ogni genere. Con Uitmarkt, infatti, si dà ufficialmente il via alla stagione culturale della magnifica città olandese.

Se poi sei amante della musica classica, quest’anno cerca i tuoi voli Roma Amsterdam economici nel periodo che va dal 15 al 14 agosto 2014: è di scena il Grachtenfestival, il Festival dei canali. Ideato alla fine degli anni ’90, nel tempo è cresciuto, diventando uno degli appuntamenti culturali di maggior rilievo della città.

Ogni giorno vengono proposti non meno di dieci concerti, quasi tutti gratuiti. Sono ambientati in luoghi diversi, ma tutti suggestivi: puoi sentire eseguire brani da giovani talenti nei giardini, sulle navi da crociera, sulle terrazze che affacciano sui canali, negli alberghi o nelle case, se non addirittura nella metropolitana.

Ma quello più bello in assoluto si svolge sul canale Prinsengracht: non tanto perché spesso e volentieri partecipano musicisti famosi, ma soprattutto perché il palco è rappresentato da una grande chiatta galleggiante. In molti assistono allo spettacolo affittando barchette, altri si accontentano di restare ai bordi del canale. Ma ne vale la pena: anche chi non mastica la musica classica si innamorerà di questa iniziativa.

E sempre lungo i canali viene organizzata la Parata in barca, proposta in occasione dell’Amsterdam Pride 2014, quest’anno in programma dal 26 luglio al 3 agosto. È una sorta di carnevale fuori stagione, ma soprattutto una manifestazione che trasmette a tutti gioia e tanta voglia di divertirsi, a prescindere dai propri gusti sessuali.

Allora: vale o non vale la pena partire in questo periodo? Naturalmente sì. Ma non essere sbadato: prima cerca i tuoi voli Easyjet su Volagratis, poi pensa a organizzare la tua vacanza ideale. Perché gli appuntamenti citati rappresentano solo uno spunto per rendere più piena la tua trasferta in terra olandese.

Perché Amsterdam, per dirla con Totò, è bellissima e interessante a prescindere. I musei, le piazze, i palazzi e i monumenti, oltre che i leggendari coffee shop e i tanti locali notturni, sono altre buone ragioni per regalarsi almeno qualche giorno di svago da queste parti.

Non si può andare ad Amsterdam senza fare una visita al museo di Van Gogh o al Rijksmuseum, senza fare un salto in Piazza Dam, al Palazzo Reale oppure alla casa di Anna Frank. E per chiudere in bellezza è il caso di regalarsi sempre e comunque un tour lungo i canali: vedere Amsterdam da questa prospettiva è tutta un’altra storia.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *