breaking news

Previsioni 2014 per il settore del turismo

settembre 1st, 2013 | by Red
Previsioni 2014 per il settore del turismo
#Sapevatelo
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Le previsioni nel settore del turismo in zona Euro lasciamo ben sperare per quanto riguarda le tariffe aeree e quelle degli alberghi.

In particolare, in Italia, le previsioni evidenziano che le tariffe dei voli potranno subire delle variazioni oscillanti tra il 0,3% ed il 1,2% in rapporto all’anno corrente, mentre i prezzi degli alberghi potrebbero avere dei ritocchi in un intervallo tra il –5,5% – 1,2%, in base alle località. Già quest’anno le tariffe dei normali collegamenti nazionali, quali per esempio Catania Milano, hanno fatto registare incrementi variabili tra il 0,5% ed il 2%.

Nel complesso, anche se si prevedono lievi aumenti per il 2014, si osservano però diverse eccezioni. Le tariffe in Europa patiranno quasi certamente una flessione per via del prolungarsi dell’incertezza dell’economia europea, al tempo stesso alcune nazioni emergenti quali l’Argentina potrebbero far osservare incrementi sostanziali per via della notevole crescita del prodotto interno lordo per il prossimo 2014.

In ogni caso le previsioni indicano che lo scenerio del trasporto aereo rimarrà in continuà evoluzione, con le compagnie che proseguiranno a livellare l’offerte tramite fusioni e partnership, mentre i vettori low vost faranno concorrenza alle tariffe delle compagnie tradizionali.

L’analisi delle aeree geografiche lascia trapelare incrementi fino al 3,1%. Sono principalmente i vettori aerei con base in Russia e Germania ad influenzare gli incrementi di prezzo, appoggiate sul trend delle proprie economie. I prezzi in Germania possono incrementare fino al 5,4%, mentre la Russia potrebbe superare la soglia del 8%.

I prezzi degli albergi in Europa e Medioriente possono viceversa subire forti oscillazioni, tra il –2,5% ed il +1,6. Senza tener conto della situazione economica, le mete europee contraddistinte da una forte domanda, dovrebbero proseguire far segnare incrementi di prezzo, mentre per quanto riguarda gli hotel del Medioriente i prezzi potrebbero arrivare sino al 2.5.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *