breaking news

Rimini batte tutti sul tempo: sulla Riviera il Capodanno più lungo del mondo è già cominciato

dicembre 15th, 2014 | by admin
Rimini batte tutti sul tempo: sulla Riviera il Capodanno più lungo del mondo è già cominciato
#Sapevatelo
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Bella d’estate, geniale d’inverno. Anche quest’anno Rimini ha deciso di stupire con effetti speciali, lanciando il Capodanno più lungo del mondo. Proprio così: nella capitale della Riviera adriatica la notte di San Silvestro è già cominciata… lo scorso 3 dicembre, con l’esibizione di Patti Smith.

Ma per questa maratona di festa da Guinness dei primati sono in programma ancora decine e decine di eventi, conditi da tanta originalità: fino a metà gennaio sono stati infatti programmati oltre 150 appuntamenti.

La notte del 31 concertone con Max Gazzè, Daniele Silvestri e Niccolò Fabi

L’evento clou è naturalmente per la notte del 31 dicembre. L’appuntamento è in piazzale Fellini: ci penseranno tre big della canzone italiana d’autore – Max Gazzè, Daniele Silvestri e Niccolò Fabi – a brindare al nuovo anno.

I tre artisti capitolini proporranno al pubblico un concerto “live” che si annuncia semplicemente spettacolare. Ma anche in questa notte speciale la capitale del divertimento della riviera adriatica riuscirà a distinguersi. Dopo i fuochi d’artificio, come “contorno” del concertone saranno serviti i “Capodanni diffusi” nel centro storico.

Dai “Capodanni diffusi” alle pattinate su ghiaccio

In ogni angolo della città si troveranno spunti per divertirsi e gioire in compagnia. Centro storico, spiaggia, lungomare: ogni angolo sarà vestito a festa, con dj set e manifestazioni di ogni genere. Tra un drink e uno spettacolo se ne può approfittare per ammirare i presepi, oppure per fare un salto al Rimini Christmas Square.

Questa piazza natalizia la trovate sotto l’arco d’Augusto: è un parco divertimenti all’aperto dove si trova davvero di tutto. Mercatini di Natale a parte, sarà possibile fare degustazioni enogastronomiche, oppure pattinare sul ghiaccio (è stata montata una pista lunga bene settecento metri) o lanciarsi con i gommoni da uno scivolo, naturalmente ghiacciato. Si pattina anche sulla spiaggia, per l’esattezza all’Ice Village, un villaggio indicato in particolare per i più piccoli.

Più presepi per tutti

Anche il Borgo Natale ha in serbo tante sorprese:, con luci, addobbi e iniziative improntate per lo più alla solidarietà, con tanto di merende solidali nella Street Borgo Food. Ed è ampia anche la scelta per gli amanti dei presepi: a Rimini non ne poteva mancare di certo uno realizzato con la sabbia. E poi quello sotto l’Arco d’Augusto, quelli provenienti da tutto il mondo e naturalmente le rappresentazioni della natività, alias i presepi viventi.

Ma forse il più suggestivo è quello che spunterà dalle acque dell’Adriatico il giorno di Natale. In effetti neanche quello subacqueo poteva mancare in una città che fonda la sua fortuna sul turismo balneare…

Omaggio a Federico Fellini e Giulietta Masina

Tra gli appuntamenti culturali da segnalare l’evento musicale “Il Ritmo del Barrio”, mentre al cinema Fulgor (in fase di ricostruzione) la notte di San Silvestro si accendono i riflettori sulla mostra dedicata a Federico Fellini e Giulietta Masina.

A pochi passi, nel museo cittadino, di scena il “matrimonio” tra musica e arte, celebrato dall’Istituto Musicale Lettimi. Apertura straordinaria anche alla Far (piazza Cavour) e alla Domus del chirurgo.

L’Opera di Capodanno propone il Nabucco di Verdi

Il via al nuovo anno, come da tradizione, sarà dato dall’Opera di Capodanno. Il primo e il 3 gennaio, al 105 Stadium di Rimini sarà proposto il Nabucco di Giuseppe Verdi.

Mostre d’arte, spettacoli teatrali, mercatini di prodotti artigianali e gastronomici, shopping notturni ed eventi speciali nelle discoteche arricchiscono un cartellone di appuntamenti destinato a fare bingo e a richiamare un mare di gente anche nei giorni di festività natalizie.
Per partecipare c’è sempre tempo: il sipario sul Capodanno più lungo del mondo calerà a metà gennaio.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *