breaking news

Altro che crisi, c’è anche chi vi paga per viaggiare in tutta Europa

aprile 7th, 2015 | by Red
Altro che crisi, c’è anche chi vi paga per viaggiare in tutta Europa
#Sapevatelo
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

La crisi morde e non dà tregua? La disoccupazione galoppa? È vero, ma non è il caso di buttarsi giù. Anzi, nel settore viaggi – anche grazie ai primi segnali incoraggianti di ripresa – qualche opportunità non manca. Né mancano proposte per certi versi curiose e originali.
Lo sapevate, ad esempio, che c’è anche chi è disposto a pagarvi per farvi viaggiare in giro per il Vecchio Continente?

No? Allora significa che nessuno ancora vi aveva messo al corrente del singolare concorso lanciato da Europe’s Famous Hostels. Ebbene, questa famosa catena di ostelli cerca proprio un ambasciatore, al quale viene affidata una missione ai limiti dell’incredibile: viaggiare gratis per l’Europa!

Diventare ambasciatori di una catena di ostelli

Non è uno scherzo, ma almeno potenzialmente è un’esperienza davvero interessante. L’ambasciatore dovrà promuovere il marchio di questa catena, parlandone con i viaggiatori, descrivendone le peculiarità su un blog e condividendo esperienze sui social media. E magari invitando i nuovi amici a un confronto.

Insomma: non proprio una faticaccia! Perché grazie a questo concorso si avrà l’opportunità di visitare la bellezza di 50 Stati e altrettanti ostelli, disseminati in ogni angolo di Europa. Anzi, qualche ostello di questa rete è presente anche in qualche Paese limitrofo.

Spese di viaggio e alloggio pagate. E c’è anche la buonuscita

Certo, non è un lavoro che vi cambia la vita. Anzi, la durata è limitata nel tempo. Ma vuoi mettere? Non capita di certo tutti i giorni trovare qualcuno disposto a pagarvi le spese di trasporto e l’alloggio. Inoltre si riceveranno anche dei soldi da spendere, magari per mettere qualcosa sotto i denti.

E per finire c’è anche il… Tfr, la buonuscita: la termine del viaggio è infatti previsto un regalo del valore di 500 euro.

Insomma: un’idea davvero originale per promuovere la catena. Lo scopo di Europe’s Famous Hostels è infatti proprio quello di far conoscere le particolarità dei suoi ostelli, facendo del suo marchio un sinonimo di qualità nel settore hostelling. Un marchio che si pone da sempre l’obiettivo di garantire soggiorni indimenticabili al migliore prezzo disponibile sul mercato.

Visitare 50 Paesi in tre mesi: si può fare

Finora i risultati sono più che incoraggianti: fondata nel 1995, questa associazione di proprietà individuale, (ostelli indipendenti) contava appena 5 strutture. A distanza di dieci anni è arrivata a quota 50. E, come detto, tali strutture sono presenti anche fuori dall’Europa.

Il viaggio a spasso per il Vecchio Continente impegnerà il vincitore per due o tre mesi. Detto questo, la domanda, come si suol dire, sorge spontanea: cosa bisogna fare per diventare ambasciatori di EHF?

Come partecipare al concorso

Intanto dovrete mandare un testo di 300 parole nel quale spiegate perché volete essere ambasciatori di questa catena di ostelli. Dovrete inviare una mail a questo indirizzo: mirella@famoushostels.com entro il 25 aprile.

I migliori 10 candidati selezionati saranno avvisati entro il 30 aprile. Subito dopo avrà inizio la campagna elettorale, nel senso che dall’8 al 15 maggio dovrete invitare il maggior numero di persone possibili a votare per voi.

Una volta ottenuto il titolo di ambasciatore, toccherà a voi: dovrete mettere in campo la vostra passione per i viaggi e la vostra capacità di tradurlo in testi che sappiano attirare l’attenzione sia sul blog sia sui social network. Per saperne di più potete consultare questa pagina del sito web del gruppo. A questo punto non ci resta che augurarvi un “in bocca al lupo” e… buon viaggio al vincitore del concorso!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *