breaking news

Malta, vacanze studio…esotiche!

maggio 4th, 2012 | by Red
Malta, vacanze studio…esotiche!
Malta
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

L’Estate è alle porte ed è tempo di organizzare le vacanze, ma l’indecisione prende il sopravvento. Volete viaggiare ma allo stesso tempo vorreste che i vostri giorni liberi, quelli che aspettate per un anno intero, si trasformassero in qualcosa di “costruttivo”. Senza rinunciare al divertimento.

Allora, dove andare? Che ne dite di un’isola ricca di storia, romanticismo ma anche tanto, tanto divertimento?Malta! Stiamo parlando di una località “completa” dove si può scegliere tra un’infinità di cose da fare e se consideriamo che si tratta di un’isola la parola “completa” vale molto di più!

Tra le destinazioni di Esl Soggiorni Linguistici non poteva cerco mancare, anche perché non solo vi sono scuole eccellenti per imparare l’inglese ma è anche considerata una delle più belle isole del Mediterraneo.

Così le vacanze studio Malta possono trasformarsi in una vera rivelazione: situata a un centinaio di chilometri dalle coste siciliane, insieme a Gozo e Comino costituisce un arcipelago incantato dove storia, cultura e spiagge assolate diventano una cornice perfetta per un viaggio indimenticabile.

È meta gettonatissima per le vacanze studio soprattutto per i giovani, ma gli adulti in cerca di atmosfere speciali non la disdegnano. Dalla capitale La Valletta fino ai pittoreschi villaggi dei pescatori ogni angolo è assolutamente ricco di storia e di fascino.

Residenze nobiliari, chiese antiche e ancor più antichi palazzi, oltre ai locali tipici e ai negozietti di souvenir fanno di quest’isola una destinazione imperdibile. E poi ci sono le favolose spiagge bianchissime e un mare cristallino: sullo sfondo una natura rigogliosa che vi farà sentire praticamente in un paradiso terrestre.

Da non dimenticare assolutamente una visita ai templi megalitici di Gigantia, Hagar, Qim e Menaidra per assaporare il gusto vero della storia più antica.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *