breaking news

Viaggio alla scoperta delle discoteche della Versilia

agosto 25th, 2010 | by Red
Viaggio alla scoperta delle discoteche della Versilia
Vacanze giovani
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

La Versilia è da sempre una delle mete più esclusive per il popolo della notte. Sebbene in passato l’attenzione era su Rimini e Riccione e oggi non si fa che parlare di Milano Marittima, i riflettori sulle discoteche della Versilia non si sono mai spenti.

L’offerta è notevole, dai locali più storici come la Bussola Versilia e la Capannina di Franceschi a Forte dei Marmi, ai più recenti Ostras Beach, Twiga, Seven Apples a Marina di Pietrasanta, Mama Mia di Torre del Lago e il recentissimo The Beach a Cinquale. E poi a Viareggio il bagno Balena e La Capannina di Viareggio.

Vogliamo possarci un weekend, ci affidiamo alla rete e lì, tra siti pachidermici raramente aggiornati, scopriamo un piccolo portale deicato alle discoteche versilia, non sono trattate tutte le discoteche della Versilia, ma come dice la descrizione sopratutto le discoteche storiche, la Bussola, spesso indicata come Bussola Versilia o discoteca Bussola e la Capannina spesso indicata come Capannina Forte dei Marmi o Capannina di Franceschi. Qui troviamo molte informazioni utili: eventi, artisti ospiti, ma anche foto e video delle serate… ci facciamo subito un’idea è proprio il tipo di serata che immaginavamo di fare in Versilia. Il numero da chiamare per prenotare è lo stesso: 347 477 477 2, un numero fatto apposta per fare il pr. Ci risponde appunto il pr, Luca, gentilissimo. Chiediamo quale delle 2 serate è meglio fare e Luca ci organizza l’intero weekend:

Venerdì tavolo in Capannina, spendendo solo 210 euro in 15 (Luca ha fatto entrare le 5 donne in lista omaggio, pur facendo loro saltare la fila come tavolo) molto meno di quanto pensavamo… così ci siamo visti anche Sapore di mare lo show di Jerry Calà in Versilia alla Capannina di Franceschi.

Sabato cena in Bussola, 30 euro a testa (incluso ingresso, vino e acqua) e abbiamo mangiato e bevuto veramente bene in abbondanza, dalle nostre parti in discoteca non ti trattano davvero così bene. Non eravamo mai stati alla Bussola e obiettivamente è proprio un locale con  fiocchi. In estate poi il giardino e l’ampio bordopiscina danno direttamene sulla spiaggia. La musica è house commerciale, sabato c’erano Dany Gattelli e Nicola Schenetti del Papeete di Milano Marittima.

L’abbiamo incontrato in giardino e abbiamo conosciuto Luca, che ci ha raccontato che la Bussola è così dal 2007 e che è aperta tutti i weekend dell’anno. D’inverno chiudono il giardino e aprono il piano di sopra, grande quasi come quello di sotto. Ci ha raccontato la storia del locale e la filosofia che ha fatto della Bussola la discoteca più frequentata della Versilia. Obiettivamente, noi il nostro sabato l’abbiamo passato lì!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *