breaking news

A Genova nel centro storico per assaporare la cucina ligure tipica

maggio 8th, 2013 | by Red
A Genova nel centro storico per assaporare la cucina ligure tipica
Viaggi del gusto
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Quando si nomina Genova, è istintivo pensare alla Lanterna, il faro simbolo della città, all’Acquario, fra i più grandi d’Europa, ed a tutto ciò che ha a che fare con il mare. Dal mare è facile spostarsi nel centro storico, un po’ come facevano i marinai cantati da Fabrizio de André, i quali, di ritorno da un lungo viaggio, risalivano dal porto al borgo lungo le “crêuze de mä”, stradine collinari strette e non asfaltate, pregustando di riassaggiare il cibo di casa.

Immaginatevi una pianta di basilico sul davanzale di una finestra, provate a sentirne l’odore, e prendetevi il tempo per fermarvi in qualche trattoria del posto. L’assortimento dei piatti tipici è un’esperienza sempre diversa, che segue le stagioni e varia con il rifornimento del pescato del giorno ai ristoranti. Se la cucina locale è così famosa, infatti, è per via degli ingredienti freschi, preparati al momento, e di sicuro la Trattoria San Carlo si distingue per la qualità delle pietanze, che costituisce un valore aggiunto nella ristorazione moderna.

La Trattoria San Carlo si trova dal 1979 in via Chiossone, proprio nel cuore storico di Genova, a due passi dalla famosa piazza De Ferrari. E’ aperto dal lunedì al sabato a pranzo e a cena. La continuità d’orario, da una parte, rende un servizio collegato al turismo del capoluogo ligure: il ristorante, che vanta una recensione persino sul londinese The Guardian, è situato vicino ai luoghi più visitati ed a pochi metri dalle centralissime vie dello shopping, via Roma e via XXV Aprile.

Dall’altra parte, la Trattoria a Genova rappresenta un punto di riferimento anche per i cittadini e gli habitué, che ruotano attorno alla nota piazza centrale: è il ritrovo ideale per pranzi e cene di lavoro o per un boccone prima o dopo uno spettacolo oppure il cinema.

La gastronomia ligure come veicolo per andare alla scoperta del centro storico di Genova e di quell’arte culinaria che fa parte della cultura locale. La Trattoria San Carlo, di lunga tradizione, è stata ingrandita e completamente rinnovata nel 2009 dai nuovi gestori. Questi hanno deciso di trasformare in lavoro una passione e di investire nella loro città, forti dell’esperienza maturata in giro per l’Italia e per il mondo: non sono forse i Genovesi degli eterni viaggiatori?

Ecco, quindi, che sui tavoli della Trattoria San Carlo si alternano le ricette tipiche genovesi, in cui i differenti ingredienti si mescolano e si arricchisco a vicenda. Pane, focaccia, pasta e dolci sono rigorosamente fatti in casa. Il pesto (la salsa a base di basilico di Prà con patate e fagiolini) la fa da padrone nel condimento dei primi piatti. E non possono che essere di pesce le specialità più apprezzate dagli ospiti: frittelle di baccalà, acciughe all’ostia fritte, maltagliati con calamari, gamberi e zucchine e filetto di tonno scottato in padella con crema di patate.

Della vecchia osteria resta l’atmosfera familiare della Trattoria San Carlo. I clienti diventano amici e rimangono a “contarsela”, termine dialettale per indicare le quattro chiacchiere, fino a notte fonda. Complice una bottiglia di buon vino, prima, ed il Camatti, poi. Perché proprio il Camatti? E’ l’amaro di famiglia, inventato dal bisnonno dei proprietari… Marinai, siamo a casa!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *