breaking news

Week end a Copenaghen: cosa sapere, cosa fare e cosa vedere in 2 giorni!

ottobre 22nd, 2011 | by Red
Week end a Copenaghen: cosa sapere, cosa fare e cosa vedere in 2 giorni!
Week – end in viaggio
0
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

A Copenaghen, l’ “eco-metropoli” europea per eccellenza un’improvvisa voglia di andare in bicicletta potrebbe contagiarvi! Qui, dove il numero di bici supera quello delle auto, anche i più pigri saranno attirati dal fascino delle due ruote. Il primo consiglio che vogliamo dare a chi sta progettando un weekend a Copenaghen è noleggiarne una e scoprire, pedalando, questa affascinante destinazione.

Anche se i mesi estivi sono più godibili dal punto di vista climatico, in autunno ed inverno non mancano i motivi per scegliere la capitale danese: dai festival, come il CPH: DOX dedicato ai documentari fino agli eventi musicali, dagli itinerari all’insegna del design all’incanto dei castelli, dalle esplorazioni nei parchi danesi fino alla possibilità di prendere parte a corsi di educazione ambientale, a Copenaghen il divertimento è assicurato.

Nonostante sia una meta non proprio a buon mercato, con qualche accorgimento è possibile rientrare nel budget preventivato: affittare un appartamento o una casa vacanze a Copenaghen, specie se si è in famiglia o con un gruppo di amici e visionare la lista dei musei ed appuntamenti gratuiti in giro per la città sono due ottimi espedienti!

Arrivando a Copenaghen il venerdì, si può trascorrere la prima serata in uno dei tanti ristoranti disponibili. Non è un mistero che l’offerta gastronomica sia di alto livello, così come numerose sono le scelte possibili tra locande tradizionali, caffè storici e ristoranti vista mare. La serata può proseguire nelle discoteche o nei locali del centro: sorseggiare un’autentica birra danese lungo le stradine acciottolate vi farà amare da subito Copenaghen.

Il sabato dedicatevi alle attrazioni imperdibili della città: dopo una foto ricordo con la più malinconica statua europea, la celebre “Sirenetta di Copenaghen”, scoprite l’anima antica della capitale, visitando il Palazzo Reale di Amalienborg, o il castello di Kronborg a Elsinore, dove Shakespeare ambientò la vicenda di Amleto. Nel pomeriggio avrete solo l’imbarazzo della scelta. Per gli amanti del design e dell’architettura tappa obbligata a Øresund City, la più recente espansione di Copenhagen dove sorgono edifici di Libeskind, Calatrava e Steven Holl. In alternativa fate tappa in Sebben Stroget, il principale viale pedonale, dove vi attendono strepitosi negozi delle più importanti firme del design danese ed internazionale. Sebbene Stroget sia l’area più frequentata per lo shopping, anche i vicoli e le stradine del centro propongono boutique e laboratori di giovani designer davvero interessanti. Trascorrete la vostra ultima serata del weekend a Copenaghen concedendovi il lusso di provare le tipicità locali, dalle ostriche alla renna fino alle imperdibili polpette di carne. Per fare le ore piccole dirigetevi nel quartiere di Vesterbo.

La domenica mattina è il momento giusto per visitare uno dei bellissimi musei della città, tra cui segnaliamo il Nationalmuseet, ad ingresso gratuito o il Museo di Arte Moderna Lousiana di Humlebæk, ad una quarantina di chilometri dal centro. Altra tappa meritevole la fabbrica della Birra Carlsberg, con annesso museo. Per chi viaggia con i bambini il consiglio è non perdere lo zoo, il parco Tivoli, il più antico parco divertimenti al mondo e, per una gita fuori città, la moderna Billund, celebre nel mondo per ospitare la fabbrica LEGO ed il parco giochi a tema. Ai più alternativi suggeriamo di recarsi a Christiania, uno il quartiere di ispirazione hippy più famosi del vecchio continente.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *